QR code per la pagina originale

Xbox One, Kinect non è più obbligatorio

Microsoft ha di nuovo cambiato idea: Kinect non deve essere collegato sempre alla console, ma solo se un gioco o un'app lo richiede.

,

Ormai è chiaro: i dirigenti Microsoft hanno qualche problema di “comunicazione”. Dopo aver annunciato un dietrofront completo su giochi usati e always on, l’azienda di Redmond ancora una volta ha effettuato un’inversione ad U, smentendo se stessa. Il nuovo Kinect, venduto insieme alla Xbox One, non deve essere sempre collegato. La console funzionerà comunque senza il sensore, ma non sarà possibile sfruttare le funzionalità che ne richiedono la presenza.

Durante l’evento di presentazione di maggio, Microsoft aveva più volte affermato che Kinect è un componente indispensabile per la Xbox One, una «parte essenziale della piattaforma». Durante un’intervista rilasciata al sito IGN, il Chief Product Officer Marc Whitten ha dichiarato che «la console funzionerà ancora se Kinect non è collegato, tuttavia non sarà possibile usare le feature che sfruttano il sensore». Il dirigente ha quindi chiarito meglio questo concetto:

L’utente ha la possibilità di disattivare completamente il sensore nelle impostazioni. In questa modalità, il sensore non raccoglie nessuna informazione. Qualsiasi feature che si basa su voce, video e gesture non funzionerà. […] È possibile attivare nuovamente il sensore tramite le impostazioni e, se si entra in una esperienza dove Kinect è richiesto (come in Kinect Sports Rivals per esempio), apparirà un messaggio che chiede se si desidera attivare il sensore per poter continuare.

In pratica, come confermato da un portavoce al sito Kotaku, se un gioco Kinect serve solo per attivare funzionalità aggiuntive, allora non è obbligatorio collegarlo alla console. Se invece è un requisito essenziale (ad esempio per Skype), il sensore deve essere acceso e collegato. In ogni caso, nei negozi verrà venduto il bundle Xbox One – Kinect a 499 euro. Nulla però vieta di ipotizzare una futura edizione della console senza il sensore, eventualmente per contrastare la concorrenza. La PS4 di Sony ha un prezzo di 399 euro.