QR code per la pagina originale

Nokia Bandit, un phablet WP8 da 6 pollici?

Nokia ha pianificato il lancio di uno smartphone con display full HD entro fine anno. Il 26 settembre dovrebbe essere annunciato un tablet Windows 8.1 RT.

,

Nokia Bandit (nome in codice) dovrebbe essere il primo phablet del produttore finlandese basato su Windows Phone 8. Le ultime indiscrezioni sul nuovo dispositivo arrivano da una fonte contattata dal portale The Verge e descrivono uno smartphone con display ampio 6 pollici e risoluzione full HD. Secondo la stessa fonte, il Nokia Bandit aprirà la strada a numerosi modelli a 1080p, ma per l’effettiva disponibilità si dovrà attendere la fine dell’anno.

Le prime informazioni sul Nokia Bandit sono trapelate a fine aprile. Una foto del pannello che protegge il display è stata pubblicata su un sito cinese a fine luglio. Ora sembra che i rumor siano diventati una certezza. Il phablet verrà aggiunto al catalogo Lumia e adotterà un design simile a quello del Lumia 920. Il telaio sarà dunque in policarbonato, un materiale che garantisce resistenza e leggerezza allo stesso tempo. Escluso quindi l’uso del metallo, come sul Lumia 925. Tuttavia da quest’ultimo smartphone dovrebbe ereditare la piccola gobba posteriore che copre la fotocamera. Per il Nokia Bandit sarebbe previsto un sensore da almeno 20 Megapixel.

Sulle altre specifiche si conoscono pochi dettagli. Il processore dovrebbe essere un quad core Snapdragon di Qualcomm, per cui è scontata la presenza dell’update GDR3 di Windows Phone 8, l’unico che può supportare chip con più di due core e display con risoluzione full HD. Secondo The Verge, il Nokia Bandit è attualmente nelle mani dell’operatore AT&T e arriverà sul mercato a fine anno.

Il prossimo 26 settembre a New York, invece, il produttore finlandese avrebbe previsto il lancio di un tablet basato su Windows 8.1 RT, il cui nome in codice è Vanquish. Le specifiche dovrebbero essere le seguenti: processore quad core Qualcomm Snapdragon 800 a 2,15 GHz, display full HD da 10,1 pollici, 32 GB di memoria interna, modulo WiFi 802.11n, porte micro HDMI e USB 3.0, tastiera dock (simile alle Touch/Type Cover dei Surface) con supporto e batteria supplementare. Presente inoltre un chip LTE. Anche in questo caso, Nokia avrebbe scelto AT&T.

Fonte: The Verge • Via: Liveside • Notizie su: ,