QR code per la pagina originale

Outlook.com, semplificata la gestione degli alias

Microsoft permette di impostare come principale qualsiasi alias che verrà visualizzato su ogni dispositivo e servizio associato all'account.

,

Microsoft ha annunciato un piccola ma importante novità relativa alla gestione degli account che gli utenti utilizzano per accedere ai vari servizi dell’azienda di Redmond, mediante diversi dispositivi. Invece della precedente e inaffidabile funzionalità di ridenominazione, ora è possibile usare qualsiasi alias come account Microsoft principale. In questo modo, l’utente può ad esempio separare la propria corrispondenza personale da quella professionale, utilizzando indirizzi email differenti.

Da circa due anni, Microsoft ha unificato il processo di login ai diversi servizi attraverso l’uso dell’account Microsoft. L’utente può scegliere un qualsiasi indirizzo email, uno dei tanti forniti dalla software house (con dominio outlook.com, live.com, hotmail.com e tutti quelli localizzati in base al paese), oppure un indirizzo di un servizio esterno. Questi alias possono essere aggiunti e rimossi dall’account, ma uno di essi doveva essere impostato come principale e non poteva essere più cambiato (a meno di usare la complicata funzione di ridenominazione).

Ora invece qualsiasi alias può diventare l’account Microsoft principale, seguendo la chiara procedura indicata nella sezione Alias dell’account. L’alias principale verrà mostrato su tutti i dispositivi (PC, Surface, Windows Phone e Xbox), così come nelle applicazioni e nei servizi (Office, Outlook.com e SkyDrive). La nuova funzionalità verrà attivata gradualmente per tutti gli account. Microsoft specifica che il cambio di alias può essere effettuato due volte a settimana. Inoltre, se viene rimosso un alias, l’indirizzo email associato diventerà nuovamente disponibile entro 30 giorni.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,