QR code per la pagina originale

Facebook aggiorna la feature di login per le app

Nei prossimi mesi, tutte le app che usano il Facebook Login dovranno chiedere un esplicito consenso prima di pubblicare contenuti sulla bacheca degli utenti.

,

L’azienda di Menlo Park ha annunciato l’aggiornamento della funzionalità che permette di effettuare l’accesso alle app di terze parti mediante le credenziali che l’utente usa sul social network. Con la nuova versione del Facebook Login, noto in precedenza con il nome Facebook Connect, è stata migliorata l’esperienza d’uso sui dispositivi mobile, in quanto ora gli sviluppatori devo chiedere un esplicito permesso per poter pubblicare contenuti sulla bacheca degli utenti.

Il Facebook Login è sicuramente il modo più semplice e veloce per usare le applicazioni mobile. È infatti sufficiente un tocco delle dita per effettuare il login, senza essere obbligati a seguire una lunga procedura di registrazione e senza la necessità di ricordare un’altra password. Secondo i dati pubblicati dall’azienda di Menlo Park, Facebook Login è utilizzato oltre 850 milioni di volte al mese. Negli Stati Uniti, 81 delle prime 100 app iOS e 62 delle prime 100 app Android usano questa feature.

Nonostante il successo ottenuto, molte persone hanno espresso perplessità sulla funzionalità, in quanto le app non specificano chiaramente quali e quante informazioni vengono pubblicate sulla timeline degli utenti. Nei prossimi mesi, tutte le app mobile che usano Facebook Login dovranno indicare i dati ai quali accedono (indirizzo email, data di nascita, lista degli amici, ecc.), ma sopratutto dovranno chiedere il permesso di scrivere sulla bacheca. L’utente può, ad esempio, rifiutarsi di condividere la playlist musicale o il percorso di allenamento. È comunque possibile modificare le impostazioni in seguito.

Negli ultimi tre mesi, la velocità di caricamento del Facebook Login è stata migliorata del 31% sui dispositivi mobile e del 16% sul web.

Fonte: Facebook • Notizie su: ,