QR code per la pagina originale

Nuovo Nexus 7, risolti i bug di GPS e multitouch

Google ha avviato la distribuzione di un aggiornamento software che ripristina il corretto funzionamento del GPS e del multitouch.

,

Google ha comunicato la disponibilità di un aggiornamento per il nuovo Nexus 7 che ripristina il normale funzionamento del multitouch e del GPS. Circa una settimana fa, diversi utenti avevano segnalato problemi con la funzione di geolocalizzazione e con la tastiera virtuale. L’azienda ha immediatamente avviato le necessarie indagini e ha sviluppato in poco tempo l’update JSS15Q. Ciò dimostra ancora una volta il vantaggio di acquistare un dispositivo “Google Edition”.

Il Nexus di seconda generazione è senza dubbio un prodotto di ottima qualità ma, come spesso accede per i nuovi device, la fase di testing sul campo è stata effettuata dagli utenti. Pochi giorni dopo l’inizio delle vendite, sono arrivate diverse segnalazioni sul cattivo funzionamento del chip GPS integrato. Dopo aver individuato i satelliti, il tablet “congela” la posizione ed è necessario un riavvio per ripristinare la funzionalità. Il bug relativo al multitouch, denominato “ghost tap”, è più grave e impedisce l’uso del display, in quanto viene rilevato il tocco anche quando le dita sono lontane dallo schermo.

Fortunatamente, entrambi si sono rivelati problemi software, non hardware. Un dipendente Google, Paul Wilcox, ha confermato l’inizio della distribuzione OTA (Over-To-Air) del nuovo firmware JSS15Q che risolve i due bug segnalati. L’azienda di Mountain View ha pubblicato inoltre la nuova factory image di Android 4.3 per il tablet. I due fix sono stati integrati anche nel codice sorgente pubblicato sul portale AOSP, insieme ad altre patch. Nelle prossime settimane è quindi prevista la distribuzione di Android 4.3.1.