QR code per la pagina originale

Definizioni e sinonimi nelle ricerche di Google

Google arricchisce la funzionalità del motore di ricerca dedicata alla definizione delle parole, introducendo sinonimi, traduzioni e frasi d'esempio.

,

Come in molti sanno, la ricerca su Google è utile non solo per trovare link relativi ad un determinato argomento. Sfruttando una sintassi ben precisa (“define + termine”, oppure “definizione + termine”) è ad esempio possibile anche ricevere informazioni dettagliate sul significato di una parola. Una feature che il gruppo di Mountain View ha deciso di migliorare ulteriormente, introducendo anche sinonimi, traduzione e frasi d’esempio in cui viene utilizzata.

Forse siete abituati a utilizzare Google per trovare le definizioni delle parole, ad esempio con “definizione fortuito”. Abbiamo appena aggiornato questa funzionalità su google.com (nelle versioni desktop e mobile), per offrirvi ancora più informazioni in merito alle parole. Verranno mostrate frasi di esempio con i termini selezionati in evidenza, così come i sinonimi. Premendo l’icona a forma di microfono, inoltre, ascolterete una risposta audio alla domanda, come “Qual’è la definizione di fortuito?” oppure “Quali sono i sinonimi di fortuito?”.

Ecco dunque come bigG punta a diventare uno dei più completi dizionari online. Di seguito uno screenshot (in inglese) che mostra come appare la schermata del motore di ricerca quando l’utente chiede la definizione di un termine specifico. Va precisato che al momento il sistema non è ancora attivo sul nostro territorio, ma con tutta probabilità lo sarà a breve.

La nuova ricerca di definizioni, sinonimi e frasi d'esempio su Google

La nuova ricerca di definizioni, sinonimi e frasi d’esempio su Google (immagine: Google su Google+).

Provatelo la prossima volta che incontrerete un articolo pieno di parole sconosciute. Inoltre, mettete alla prova la traduzione dei termini in oltre 60 lingue, direttamente dal box di ricerca. Selezionandone una, le definizioni future forniranno anche una traduzione automatica in quel linguaggio.

Come specificato nel post su G+ che annuncia la novità, tutto questo sarà reso possibile sia nella versione desktop del motore di ricerca che in quella per dispositivi mobile. Quest’ultima in particolare risulterà molto utile durante viaggi e spostamenti in paesi esteri.

Fonte: Google su Google+ • Immagine: Brionv su Flickr • Notizie su: