QR code per la pagina originale

Instagram raddrizza le foto, ecco come funziona

Instagram 4.1 per iOS include la nuova feature Automatic Straightening. Il raddrizzamento delle foto avviene sfruttando i sensori integrati nello smartphone.

,

Con la versione 4.1 dell’app per iOS, rilasciata all’inizio del mese, Instagram ha introdotto la funzionalità Automatic Straightening che permette di raddrizzare automaticamente le immagini scattate con la fotocamera senza intervento manuale. Esistono diversi servizi di foto sharing che forniscono strumenti di editing, ma la completa operazione (modifica, importazione e pubblicazione) richiede più tempo. Con Instagram, invece, è tutto più semplice. L’azienda ha spiegato come funziona il tool.

Utilizzando uno smartphone, capita spesso di scattare foto non perfettamente orizzontali. Diverse app consentono di livellare le immagini, ma nessuna offre la velocità di Instagram. La funzionalità Automatic Straightening è stata implementata dopo aver esaminato numerosi prototipi che prevedevano l’uso di “rotelle” per la modifica dell’angolo di inclinazione. Uno degli ingegneri dell’azienda ha suggerito invece di sfruttare i sensori integrati nel dispositivo. Quando l’utente tocca l’icona che attiva il raddrizzamento, l’accelerometro e il giroscopio calcolano in pochi secondi il valore corretto di orientamento e inclinazione. L’operazione comporta l’applicazione di un leggero zoom alla foto per eliminare gli spazi vuoti creati dalla rotazione.

Il raddrizzamento automatico delle foto viene attivato solo se l’angolo è inferiore ai 25 gradi. Se, ad esempio, un’immagine è ruotata di 45 gradi, vuole dire che l’utente ha volontariamente scattato una foto “storta”. L’esecuzione dell’operazione avviene mediante un’animazione che l’azienda definisce magica. L’utente può comunque correggere l’inclinazione manualmente, utilizzando la rotella apposita, eventualmente per aggiungere un tocco artistico alla foto. La rotazione può essere effettuata anche con le gesture di iOS, ovvero con uno o due dita. Al momento, non è possibile stabilire se e quando la funzionalità verrà integrata nell’app per Android.

Fonte: Instagram • Notizie su: ,