QR code per la pagina originale

Google Glass in sala operatoria

Un chirurgo ha indossato Google Glass per riprendere e trasmettere in tempo reale le immagini di un intervento: è successo nello stato americano dell'Ohio.

,

Da campi di pallacanestro a quelli di tennis, dalle riviste dedicate al mondo della moda alle sale operatorie. Google Glass, ancora lontano dalla sua commercializzazione al pubblico che dovrebbe prendere il via nella prima metà del 2014, sta già mettendo in luce tutta la versatilità e le potenzialità di un device innovativo. L’ultima dimostrazione arriva dagli Stati Uniti, dove il chirurgo ortopedico Christopher Kaeding ha indossato gli occhiali per la realtà aumentata di bigG trasmettendo in diretta le immagini di un intervento.

L’operazione è stata portata a termine con successo presso l’Ohio State University Wexner Medical Center. Ecco quanto dichiarato dal medico dopo l’operazione, come riportato sulle pagine del sito New York News.

È un privilegio far parte di questo progetto, potendo scoprire come queste nuove ed entusiasmanti tecnologie possano essere integrate nella cura quotidiana dei nostri pazienti. Se devo essere onesto, una volta iniziata l’operazione ho scordato di aver indossato il dispositivo.

Google Glass si conferma dunque un device comodo e che non limita l’utente in alcun modo ostacolando il campo visivo, a tal punto da potersene dimenticare una volta indossato. Nel caso specifico, l’intervento chirurgico eseguito dal dottor Kaeding è stato guardato in tempo reale da alcuni colleghi e da numerosi studenti sui propri laptop.

Avere l’opportunità di studiare medicina e disporre di una tecnologia simile è davvero entusiasmante.

Queste le parole di Ryan Blackwell, studente del secondo anno che ha assistito in diretta all’operazione. Per il futuro è possibile immaginare scenari in cui i medici saranno in grado di sfruttare i comandi vocali di Google Glass per visualizzare sul piccolo display immagini ai raggi X del paziente, cartelle cliniche complete e altre informazioni utili, oltre a poter consultare in diretta colleghi dall’altra parte del mondo connessi online.