QR code per la pagina originale

Apple: iPhone e iPad per gestire la casa da remoto

Apple guarda alla domotica: vorrebbe trasformare iPhone e iPad in un telecomando per gestire l'intera casa da remoto. Lo si apprende con un brevetto.

,

Apple vorrebbe trasformare iPhone e iPad in un telecomando universale volto a controllare gli apparecchi elettronici in casa. La domotica sta divenendo sempre più popolare, dato che i sistemi di automazione sono oggi più economici per i produttori, e per questo motivo la casa di Cupertino starebbe guardando anche a tale possibilità.

È quanto si apprende da un brevetto depositato da Apple presso lo United States Patent and Trademark Office (USPTO), intitolato “Sistemi e metodi per registrare e recuperare scene in un sistema multimediale”. Viene descritta una tecnologia capace di rendere iPhone e iPad in un mezzo per il controllo da remoto dei dispositivi audio/video presenti in una casa o in un ufficio, dei sistemi di illuminazione wireless e di altre apparecchiature attraverso una connessione Wi-Fi, Bluetooth o altri protocolli wireless del genere.

Il sistema con la mela morsicata sarebbe inoltre in grado di apprendere le abitudini dell’utente, e di suggerirgli quelle impostazioni dei device più adeguate alle caratteristiche della casa e dello stesso. Per fare un esempio, l’app potrebbe impostare automaticamente una luce più soffusa durante la riproduzione di un film sulla TV. Il software supporterebbe anche le informazioni inviate da un dispositivo sul proprio stato di funzionamento, e può salvare questi stati per un recupero successivo, così da rendere le operazioni più facili e veloci in futuro, qualora servissero nuovamente.

Il brevetto in questione è stato depositato da Apple nel lontano 2008 ma accettato dalla USPTO solo di recente. Non si è ancora vista una implementazione di tale tecnologia in un iPhone o in un iPad, ma è possibile che ciò avvenga nel prossimo periodo, quando la domotica diverrà ancora più popolare.

Galleria di immagini: Apple iPhone 5
Fonte: USPTO • Via: Apple Insider • Immagine: Twitter • Notizie su: ,