QR code per la pagina originale

Evento Apple: cosa nasconde l’invito?

Cosa si può comprendere dall'invito alla stampa inoltrato ieri da Apple? Si parla solo dei colori di iPhone 5C o vi è molto di più da scoprire?

,

Così come ampiamente anticipato, Apple ha inviato gli inviti alla stampa per il tanto atteso keynote del 10 settembre, quando probabilmente presenterà i nuovi modelli della linea iPhone. Dell’annuncio ufficiale se ne è già parlato nella serata di ieri, ma quali messaggi sono nascosti nella grafica scelta da Apple?

Ogni anno Apple si diverte con quelli che sono a tutti gli effetti dei piccoli teaser, i quali – per la verità – generano solitamente più confusione che certezze. Così è stato per l’evento iPod del 2010 con una fiammante chitarra, quello dell’anno successivo per Lion con la chioma del felino abilmente nascosta dall’alluminio di un MacBook, per finire con quello di iPhone 5 del 2012, dove alla base della data del keynote appariva l’ombra del numero 5 in bella evidenza.

La grafica scelta per il 10 settembre è ben più criptica rispetto alle precedenti edizioni. L’immagine mostra infatti il logo Apple su sfondo bianco, circondato da sfere semitrasparenti di diverso colore. La deduzione più immediata, così come ricordato in serata e come evidente dai leak di iPhone 5C, è allora la presenza di device colorati. Le tonalità proposte potrebbero però non essere solo legate al melafonino, ma anche da un trait d’union fra tutti i servizi Apple.

Il più evidente fra questi elementi secondari è certamente iOS 7, il sistema operativo mobile presentato lo scorso giugno e disponibile per il download pubblico probabilmente proprio dal 10 settembre. iOS 7, elaborato da Jonathan Ive, fa dei colori e della semitrasparenza la propria arma principale. E, stando alle immagini del packaging di iPhone 5C, condividerà le stesse tonalità della scocca come impostazioni di default per la GUI e i wallpaper.

La spiegazione cromatica, tuttavia, non sarebbe sufficiente a motivare la presenza di iPhone 5S, il device top di gamma esteticamente identico a iPhone 5 e forse disponibile anche in tinte champagne. In questo caso, però, potrebbe essere predittiva la frase d’accompagnamento: «This should brightnen everyone’s day», «questo dovrebbe illuminare la giornata di tutti». Per molti commentatori sui social network, quell'”illuminare” non sarebbe altro che un velato riferimento al doppio flash LED di iPhone 5S, una della feature di punta del melafonino. Ma “brighten” significa soprattutto rallegrare e ravvivare, per questo il Daily Mail sembra scommettere su un collegamento diretto alla musica, quella dell’avvio di iTunes Radio. Si tratta pur sempre di ipotesi, per scoprirne la veridicità non resta che attende il prossimo martedì, quando le strategie di Apple saranno svelate.