QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Gear, lo smartwatch con fotocamera

Samsung presenta Galaxy Gear: è un orologio con fotocamera e display touch, che si connette allo smartphone per chiamare e non solo. Ha feature innovative.

,

Subito dopo aver introdotto ufficialmente il Samsung Galaxy Note 3, l’azienda sudcoreana ha anche presentato l’atteso Samsung Galaxy Gear, ovvero uno smartwatch basato sul sistema operativo Android che andrà a rappresentare «un compagno perfetto per i vostri smartphone».

Samsung Galaxy Gear
Vedi tutte le immagini

Ampiamente trapelato in Rete nelle ultime settimane, l’orologio con funzionalità “intelligenti” è dotato di un display da 1,63 pollici incorniciato dal metallo e con risoluzione di 320×320 pixel, di un cinturino di gomma, di una fotocamera da 1,9 megapixel integrata proprio in questa parte, di sensori quali giroscopio e accelerometro, e di una batteria che promette una durata fino a 25 ore. Di base non è un telefono ma permette di effettuare chiamate se associato a uno smartphone. Ha un microfono incorporato, pertanto non sarà necessario utilizzare un apposito auricolare o uscire il telefono dalla tasca o dalla borsa. Ed è per tale motivo che il Galaxy Gear è il compagno ideale di un telefono.

Lo smartwatch usa il Bluetooth per connettersi a uno smartphone, da cui sfrutta parte delle funzionalità tipiche mediante un’apposita applicazione. Una volta collegati i due dispositivi, sarà dunque possibile effettuare e ricevere telefonate, prendere memo vocali, visualizzare le notifiche direttamente sul piccolo display dell’orologio e tanto altro. Sarà presente un intero ecosistema di app dedicato al Gear, con più di 70 applicazioni già disponibili al lancio.

Per rispondere al telefono basterà semplicemente portare all’orecchio il polso e iniziare a parlare. Grazie a S Voice si potranno effettuare chiamate o inviare messaggi sfruttando i comandi vocali. Se invece si sta controllando una email sul display dell’orologio e si vuole passare a uno schermo più grande, basterà prendere in mano lo smartphone e istantaneamente il testo apparirà lì. Un’opzione curiosa è relativa alla fotocamera, che non solo permette di scattare fotografie senza dover prendere lo smartphone, ma anche di tradurre frasi in altre lingue e trovare informazioni sui prodotti fisici che si stanno guardando. Una sorta di realtà aumentata a portata di polso, dunque.

Il Samsung Galaxy Gear sarà disponibile in sei diversi colori, adatti a ogni esigenza e situazione. È compatibile con gli altri device appena annunciati, ovvero il Galaxy Note 3 e il Galaxy Note 10.1 edizione 2014. Tutti e tre i prodotti presentati oggi saranno acquistabili nei negozi dal 25 settembre in vari Paesi, mentre la disponibilità nel resto del globo è prevista per ottobre.