QR code per la pagina originale

Ecco Samsung Galaxy Note 3: più sottile e potente

Samsung annuncia ufficialmente il Galaxy Note 3: è più sottile, leggero e potente del predecessore e con una S Pen migliorata. Arriva il 25 settembre.

,

Durante l’evento Unpacked 2013, Samsung ha ufficialmente tolto i veli al Samsung Galaxy Note 3. Si tratta del terzo phablet della nota serie, più sottile, più leggero, più potente, più sicuro e con un design migliorato rispetto ai precedenti modelli. Ha un display più grande e una S Pen più avanzata.

Il presidente JK Shin spiega che per il nuovo Galaxy Note sono stati ascoltati i pareri degli utenti e pertanto sarà esattamente quello che gli stessi chiedevano e desideravano. Ciò si traduce in una maggiore portabilità e in tecnologie ancora più avanzate, che rendono il terminale decisamente potente su ogni fronte. Supporta le reti 4G LTE con bande multiple, ciò vuol dire che funziona con tutti i tipi della rete, non importa dove ci si trovi.

Il comparto hardware del Galaxy Note 3 prevede la presenza di uno schermo da 5,7 pollici Super AMOLED con risoluzione di 1920×1080 pixel, di un processore quad-core da 2,3 GHz per la versione LTE e un octa-core da 1,9 GHz per quella 3G , di ben 3 GB di memoria RAM, di una fotocamera migliorata, con sensore da 13 megapixel e flash LED (capace anche di registrare video in 4K), e di una batteria da 3200 mAh. Il phablet pesa 168 grammi, poco meno del predecessore, ed è piuttosto sottile: solo 8,3mm di spessore. Le dimensioni sono di 151.2 x 79.2 x 8.3 mm.

Il sistema operativo in esecuzione è Android 4.3 Jelly Bean ancora una volta personalizzato tramite l’interfaccia utente sviluppata da Samsung. Garantito un miglior multitasking, che permetterà all’utente di passare da una applicazione a un’altra in maniera immediata. Sul fronte software, con un solo tap della S Pen si potrà accedere a cinque azioni fondamentali: Air command, Action Memo, Scrapbook, S Finder e il nuovissimo S Note, l’app per prendere appunti. Da una numero scritto a mano su una nota, sarà possibile chiamare direttamente il destinatario, salvarlo nei contatti o fare qualsiasi altra cosa possibile con un numero digitato. Con lo stesso metodo, anche un indirizzo scritto a mano con la S Pen potrebbe esser raggiunto su Google Maps. L’app S Note sincronizza i contenuti con altre app come ad esempio Evernote. Tutta l’esperienza ruota insomma attorno alla S Pen.

Il Samsung Galaxy Note 3 debutterà il 25 settembre in ben 149 Paesi, mentre la disponibilità nel resto del globo è prevista per il mese di ottobre. Sarà acquistabile in tre colori, bianco, nero e rosa, e opererà in simbiosi con lo smartwatch Galaxy Gear, dunque per sfruttare al meglio le rispettive caratteristiche si dovrebbe valutare un acquisto congiunto. Samsung metterà a disposizione dei clienti anche delle cover colorate, alcune delle quali anche firmate da grandi nomi quali Moschino e Nicholas Kirkwood.

Update
A poche ore dall’annuncio Samsung, Evernote ha svelato un accordo firmato con il gruppo coreano per portare la propria applicazione in modo integrato sul nuovo Galaxy Note 3:

Grazie all’accordo annunciato durante l’evento Samsung Unpacked, tutti gli utenti di S Note avranno il vantaggio dell’immediata sincronizzazione delle note dal proprio dispositivo mobile Samsung a qualsiasi altro dispositivo e computer su cui usano Evernote. Come tutte le note in Evernote, esse diventeranno immediatamente ricercabili, potranno essere taggate per una rapida organizzazione e condivise con altri.

Inoltre, Evernote offrirà agli utenti S Note una maggiore capacità per archiviare tutte le proprie note, immagini e file.

Immagine: The Verge • Notizie su: Samsung Galaxy Note 3, ,