QR code per la pagina originale

TomTom Traffic, allerta traffico lungo il percorso

TomTom annuncia una novità importante per il servizio Traffic, la funzione Allerta traffico lungo il percorso: ecco di cosa si tratta e a cosa serve.

,

La novità presentata oggi per il sistema TomTom Traffic ha come obiettivo quello di evitare agli automobilisti situazioni spiacevoli e potenzialmente pericolose, come ingorghi improvvisi, rallentamenti non segnalati o frenate brusche. Il più recente aggiornamento del servizio introduce infatti la funzione Allerta traffico lungo il percorso, in grado di individuare la posizione esatta di una coda e inviare un avviso di allerta istantaneo. In questo modo tutti i conducenti in zona hanno il tempo necessario per ridurre la loro velocità e frenare in tutta sicurezza.

La feature è disponibile automaticamente per tutti coloro che sono in possesso di un dispositivo TomTom Go. La tecnologia rileva inoltre in modo del tutto automatico blocchi stradali e lavori in corso sulla carreggiata (per gran parte della rete stradale), mentre Previsione del flusso del traffico serve per capire con anticipo quale sarà il livello del traffico sul percorso in programma, così da migliorare il calcolo dell’orario di arrivo a destinazione e identificare il tragitto più veloce fra quelli disponibili. Ecco quanto affermato da Luca Tammaccaro, Vice President Italy & SEE di TomTom.

Ogni nuovo aggiornamento ha lo scopo di rendere il servizio TomTom Traffic ancora più preciso. Quest’ultima versione è ormai talmente precisa da riuscire a individuare la posizione esatta degli ingorghi stradali. La nuova funzione Allerta traffico lungo il percorso fornisce agli automobilisti, con largo anticipo, la posizione esatta di dove inizia una coda, in modo tale da poter diminuire la velocità e frenare in piena tranquillità. Forniamo agli automobilisti dati precisi relativi al tragitto che si sta percorrendo, con l’obiettivo di rendere ogni viaggio sicuro e confortevole.

Di seguito, le principali caratteristiche offerte dal servizio TomTom Traffic a chi è in possesso di un navigatore satellitare compatibile con questa tecnologia.

  • Allerta traffico lungo il percorso: durante la guida è frequente il rischio di incidenti causati da brusche frenate improvvise quando gli automobilisti arrivano in prossimità di un rallentamento o di una coda. TomTom ha impiegato la sua ineguagliabile esperienza nel settore per individuare il punto di inizio dell’ingorgo e la velocità del traffico, al fine di fornire un avviso specifico qualora l’automobilista viaggiasse troppo velocemente verso una coda imminente.
  • Rilevamento blocco della strada: è stato esteso il rilevamento automatico di chiusura delle strade che comprende ora anche le principali vie secondarie, oltre alle autostrade. Questo sistema migliora la precisione delle segnalazioni sulla rete viaria e aiuta gli utenti a risparmiare tempo e carburante a causa di deviazioni impreviste.
  • Segnalazione dei lavori stradali: l’ultima versione di TomTom Traffic rileva con precisione i tratti stradali interessati da lavori in corso consentendo agli automobilisti di adeguare i propri viaggi in base alle segnalazioni, evitando ritardi o regolando i propri tempi di percorrenza.
  • Previsione della portata del traffico: Per la prima volta, i fornitori di applicazioni di navigazione, i partner del settore automotive e le pubbliche amministrazioni saranno in grado di prevedere il livello di congestionamento delle strade e la velocità prevista sul tratto stradale interessato. Questa caratteristica migliora, di conseguenza, il calcolo del percorso più veloce e la previsione dell’orario di arrivo a destinazione.

Notizie su: ,