QR code per la pagina originale

Surface Pro 2 avrà una docking station

Tra i nuovi accessori realizzati per il Surface Pro 2 è prevista una docking station dotata di porte USB, Gigabit Ethernet e mini DisplayPort.

,

Microsoft ha deciso di ingrandire il catalogo degli accessori riservati al prossimo tablet basato sull’architettura x86. Oltre alla Power Cover, che incrementerà l’autonomia grazie alla batteria integrata, gli utenti potranno acquistare anche una docking station. Il Surface Pro 2 avrà quindi a disposizione un numero maggiore di porte, garantendo una flessibilità di utilizzo tipica di un notebook. La docking station, a differenza della Power Cover, verrà venduta insieme al tablet.

All’inizio dell’anno, rispondendo ad una domanda pubblicata su Reddit, Microsoft aveva dichiarato che la realizzazione di una docking station non era in programma. Sette mesi dopo, l’azienda di Redmond ha quindi cambiato idea, probabilmente in seguito alle numerose richieste pervenute dai consumatori. L’accessorio, in modo analogo alla Power Cover, non sarà compatibile con l’attuale Surface RT né con il futuro Surface 2, ma potrà essere collegato al primo Surface Pro. Per il collegamento al tablet verrà sfruttata la stessa porta usata dalle due cover (Type e Touch).

Galleria di immagini: Microsoft Surface Pro, le foto

Il Surface Pro integra una porta USB 3.0, uno slot per scheda micro SDXC, un connettore jack per cuffie e una mMini DisplayPort. La docking station aggiunge un’altra porta USB 3.0 (posizionata sul lato), due porte USB 2.0 (sul retro), una porta Gigabit Ethernet, un altro connettore per cuffie e un connettore per microfono. Una seconda uscita mini DisplayPort permetterà di collegare un display esterno, sfruttando al meglio il supporto multi-monitor integrato in Windows 8.1.

Al momento non ci sono informazioni su data e prezzo, ma qualcuno ipotizza che l’annuncio del nuovo tablet possa avvenire il prossimo 17 ottobre, quando verrà rilasciato Windows 8.1.