QR code per la pagina originale

Evento Apple: iPhone 5C e iPhone 5S

All'evento Apple è arrivato il momento di conoscere i nuovi iPhone: il coloratissimo iPhone 5C in policarbonato e iPhone 5S a 64 bit.

,

Apple ha presentato oggi due nuovi smartphone: iPhone 5C e iPhone 5S. Saranno disponibili negli USA a partire dal 20 settembre e nel resto dei paesi entro Dicembre.

iPhone 5C

iPhone 5C è un melafonino dal corpo in policarbonato, dai differenti colori – verde, bianco, rosso, giallo e azzurro – ed è sostanzialmente lo stesso smartphone che si è avuto modo di ammirare in queste lunghe settimane di leak continui sul Web.

iPhone 5C appare da subito come un device interessante, nonostante sia simile in caratteristiche hardware al suo predecessore iPhone 5. Lo schermo è sempre di tipo Retina a quattro pollici, il chipset fa sempre parte della famiglia degli A6, ma a renderlo migliore vi è una connettività LTE praticamente universale e senza vincoli geografici, a cui si aggiungono il pieno supporto alle reti WiFi di ultima generazione e al Bluetooth 4.0. Apple, inoltre, propone una cover ufficiale bucherellata, disponibile a soli 29 dollari per gli utenti. A essere interessante è però il prezzo 99 dollari per la versione da 16 GB e 199 per quella da 32, purché abbinata a un contratto di 2 anni con l’operatore.

Galleria di immagini: iPhone 5C, immagini ufficiali

Apple si concentra molto sulle custodie ufficiale del melafonino in policarbonato, che appare forse fin troppo colorato tra l’abbinamento alla cover e la tinta della scocca. Jonathan Ive fa sapere come il design della custodia ricordi il gioco “Forza 4”, mentre sul Web già si sprecano i commenti non propriamente entusiastici, per quello che sembra un device preso in prestito dagli anni ’80.

iPhone 5S

È quindi il turno di iPhone 5S, il top di gamma della linea iPhone. Il device è disponibile in 3 colorazioni – nero, bianco e oro – e le specifiche hardware sono largamente le stesse che si è imparato a conoscere in queste settimane di rumor incessanti. Si parte da un chipset A7 a 64 bit, capace di eseguire indifferentemente applicazioni sia nel formato nativo che a 32 bit. Il processore è 2 volte più veloce del precedente A6 e, rispetto al primissimo iPhone del 2007, è 40 volte più veloce e 56 volte migliore nell’elaborazione grafica. Con il supporto allo standard OpenGL 3.0, inoltre, la qualità dei videogiochi su iPhone 5S sarà davvero stupefacente, tanto che molte softwarehouse stanno creando giochi appositamente pensati per questo smartphone. Tra i tanti, Infinity Blade III.

Galleria di immagini: iPhone 5S, immagini ufficiali

Non è però tutto: oltre al chipset A7, Apple ha introdotto in iPhone 5S il nuovo processore M7: si tratta di un sensore di movimento in grado di rilevare la posizione dell’utente, affinché possano essere migliorate le performance come contapassi o l’applicazione Nike+.

Anche la fotocamera posteriore è completamente rinnovata: si tratta sempre di un obiettivo a 5 lenti, ma ora con focale a focale F/2.2, quindi più sensibile alla luce e forse meno incline alla problematica del purple fringing. Il doppio flash LED, chiamato True Tone, è invece un piccolo concentrato di tecnologia che permette di analizzare oltre 1.000 variabili di scena diversa, affinché i colori siano perfetti anche nelle condizioni di più difficile illuminazione. Inoltre, la fotocamera abbinata alla potenza del SoC A7 permette di avere immagini sempre stabilizzate, con una velocità di scatto fino a 10 fotogrammi al secondo alla massima qualità. Per gli amanti dei video, invece, arriva la modalità Slo-Mo, per creare filmati fino a 120 fotogrammi al secondo.

Touch ID di iPhone 5S

Touch iD di iPhone 5S (immagine: Engadget).

Dopo tanti preamboli, arriva finalmente la feature più attesa e chiacchierata di sempre: Touch ID, il sensore di impronte digitali integrato direttamente nel tasto Home di iPhone, quest’ultimo privo della tradizionale serigrafia quadrata. Il sensore, dallo spessore di soli 170 micron, è capace di effettuare una scansione a 550 ppi e può essere utilizzato in tutte le direzioni. A ricoprirlo, una speciale lente in cristallo di zaffiro. Le sue funzioni solo le più svariate, quasi tutte per feature di sicurezza o blocco del termine, e può ovviamente tenere traccia di impronte digitali diverse per un utilizzo fra altrettanti utenti. Il sistema è in grado di analizzare fin sotto al primo livello epidermico, per una precisione non possibile a occhio umano, mentre il cerchio metallico attorno al pulsante serve per attivare la scansione.

iPhone 5S manterrà negli USA gli stessi prezzi dell’attuale iPhone 5: 199, 299, 399 dollari abbinato a un contratto di due anni. iPhone 4S rimarrà come smartphone entry-level di Cupertino, mentre per l’arrivo nei negozi la data è prevista per il 20 settembre in alcune nazioni selezionate, fra cui non figura l’Italia. E sulle note di Elvis Costello, si conclude l’evento Apple.