QR code per la pagina originale

Intel: nuovi processori, anche per gli indossabili

All'IDC 2013, Intel annuncia nuovi processori: Broadwell ha un processo a 14nm ed è pensato per i device mobile, Quark invece per i prodotti indossabili.

,

In occasione dell’edizione 2013 dell’Intel Developer Forum (IDF) di San Francisco, Intel ha annunciato diverse novità in arrivo. Si tratta di nuovi processori progettati per dispositivi mobile, PC e prodotti indossabili, nonché di vari tablet Android a basso costo che debutteranno sul mercato entro la fine dell’anno.

Spiega Renee James, uno dei due nuovi vertici di Intel dopo l’abbandono di Otellini, che «la tecnologia basata su semiconduttori continuerà ad offrire grandissime opportunità, cambiando il nostro modo di lavorare, gestire le città e la sanità. Intel ha ricoperto un ruolo chiave in ogni precedente svolta tecnologica e continuerà a rendere possibili le trasformazioni radicali che avverranno in futuro». La casa di Santa Clara sta promuovendo dei nuovi processori dedicati ai dispositivi mobile quali smartphone, tablet e laptop, e uno di questi si chiama Broadwell ed è basato su un processo produttivo a 14nm, che secondo Intel garantirà prestazioni senza pari.

Broadwell verrà prodotto entro il quarto trimestre dell’anno e per tutto il 2014. L’azienda offrirà anche un chip Atom di nuova generazione, basato su quell’architettura attualmente conosciuta con il nome in codice Airmont. Questo chip sarà disponibile a partire dal prossimo anno e sarà ottimizzato per i netbook di nuova generazione e tablet di fascia alta; sarà cinque volte più piccolo della soluzione odierna, ma comunque in grado di garantire un risparmio energetico di ben 10 volte.

Si passa poi a Intel Quark, ovvero un nuovo system on chip grande un quinto di una soluzione Atom e progettato per i dispositivi indossabili e per gli oggetti di uso comune in grado di connettersi a Internet. Per ora non si conoscono molti particolari su tale SoC ma con buona probabilità sarà personalizzabile – così come la piattaforma ARM – e permetterà ai produttori di hardware di realizzare dispositivi all’avanguardia, più piccoli e performanti che mai. Quark nasce proprio per gli indossabili, una nuova categoria di mercato che vedrà a breve l’arrivo di sempre più prodotti quali orologi smart, occhiali, anelli e via dicendo.

Per quanto concerne invece i tablet, l’altro nuovo CEO di Intel Bryan Krzanich promette l’arrivo entro le festività natalizie di nuovi tablet a basso costo, che saranno acquistabili a un prezzo minore ai 100 dollari. L’obiettivo è quello di spingere queste soluzioni proponendole ai consumatori allo stesso costo di un semplice eBook reader, cosa che potrebbe aiutare Intel a incrementare la propria posizione su tale segmento di mercato.

Fonte: The Verge • Via: Venture Beat • Notizie su: ,