QR code per la pagina originale

Firefox 24 disponibile per il download

Firefox 24 per desktop permette di chiudere tutte le schede aperte con un solo click. Firefox per Android guadagna il supporto per WebRTC.

,

Anche se Mozilla non ha ancora pubblicato i file di installazione sul sito ufficiale, è già possibile scaricare la nuova versione del browser dai server FTP dell’azienda. Firefox 24 per Windows, Mac e Linux introduce tre novità principali, mentre Firefox 24 per Android include un numero maggiore di cambiamenti. Le note di rilascio non sono disponibili, ma non dovrebbero essere molto diverse da quelle relative alla versione beta. Nelle prossime ore gli utenti riceveranno una notifica attraverso la funzione di update automatico integrata in Firefox 23.

Nella versione desktop di Firefox 24 è stata implementata la funzionalità denominata “Close tabs to the right“. I power user sfruttano al massimo la possibilità di aprire schede multiple per passare velocemente da un sito all’altro. Il loro numero può diventare talmente elevato da risultare piuttosto fastidiosa la loro chiusura, in quanto richiede un click sui singoli pulsanti X. Mozilla ha trovato la soluzione migliore: chiudere contemporaneamente tutte le schede aperte alla destra di quella attuale.

Altre novità incluse in questa release sono la separazione della finestra della chat con un drag out e il supporto per il nuovo stile della barra di scorrimento di Mac OS X 10.7 e superiori. Per quanto riguarda le feature dedicate agli sviluppatori, sono stati apportati miglioramenti al rendering SVG e alla console web.

Più numerose sono le novità introdotte con Firefox 24 per Android: supporto per WebRTC, condivisione delle schede aperte tramite NFC, accesso alle applicazioni di sharing preferite con una voce specifica nel menu (Quickshare) e funzionalità Night Mode nel Reader (testo scuro su sfondo chiaro o testo chiaro su sfondo scuro). La nuova versione mobile supporta ora il Braille e tre nuove lingue (inglese britannico, svedese e catalano). Per gli utenti cinesi, Baidu diventa il motore di ricerca predefinito.