QR code per la pagina originale

Android, arriva il supporto ai chip a 64 bit

Tra i miglioramenti in arrivo su Android figura il supporto ai chip a 64-bit, ovvero come quello introdotto da Apple in iOS 7 per l'iPhone 5S.

,

Il supporto da parte di Android ai chip a 64 bit potrebbe essere più vicino di quanto si pensi: è tra le novità in programma e potrebbe giungere già con Android 4.4 KitKat, offrendo così ai produttori di dispositivi mobile la possibilità, in tempi di brevi, di lanciare soluzioni dotate di tale tipo di processori.

Apple sta introducendo sul mercato il primo smartphone a 64-bit, ovvero l’iPhone 5S, e proprio per rispondere alla strategia di Cupertino anche Samsung ha anticipato come, nel prossimo futuro, proporrà ai consumatori dei Galaxy dotati di un chip del genere. V’è però da sottolineare che Apple non ha solo inserito nel nuovo iPhone un processore A7 a 64-bit, ma ne ha anche introdotto il supporto a livello software in iOS 7.

Google non lo ha ancora fatto con il proprio sistema operativo mobile, ma sono previste in tal senso novità all’orizzonte: in base a un’immagine catturata al recente IDF 2013, tra i miglioramenti in arrivo per il robottino verde figura proprio il supporto ai chip a 64-bit. Non è stato specificato se arriverà con la release 4.4 KitKat o successivamente, ma l’immagine dimostra come il gruppo di Mountain View sia già al lavoro in tal direzione.

I miglioramenti in arrivo su Android

I miglioramenti in arrivo su Android (immagine: Reddit).

Del resto, anche se Android 4.4 KitKat supportasse i 64-bit, mancherebbe l’hardware per sfruttarli, dato che le soluzioni mobile dei produttori di chip non sono ancora pronte, e Google dovrebbe anche aggiornare gli strumenti di sviluppo delle app, in modo che i developer possano modificare le proprie applicazioni per sfruttare le nuove funzionalità. Comunque il passaggio a tale tipo di processori è inevitabile ed è lecito ipotizzare che il 64-bit sarà a breve un tema centrale di una nuova release del robottino verde.

Fonte: Reddit • Via: GigaOM • Immagine: Cristiano Ghidotti • Notizie su: ,