QR code per la pagina originale

Skype abbandona Windows Phone 7

Skype ha comunicato che l'app per Windows Phone 7 non verrà più aggiornata. Il supporto continuerà solo per Windows Phone 8.

,

Skype ha annunciato che il supporto per la versione del client VoIP compatibile con Windows Phone 7 è stato interrotto. Gli utenti in possesso di uno smartphone basato sulla prima edizione del sistema operativo Microsoft non riceveranno più aggiornamenti. Il team di sviluppo dedicherà tempo e risorse solo all’app per Windows Phone 8. L’attuale release non verrà disattivata, ma potrà essere ancora scaricata dal Windows Phone Store. Microsoft, proprietario di Skype da maggio 2011, ha quindi deciso di abbandonare Windows Phone 7.

Alla fine di giugno, Skype aveva promesso miglioramenti e update costanti per le tutte le piattaforme mobile. Circa tre mesi dopo, l’azienda chiarisce che tra i sistemi operativi supportati non è compreso Windows Phone 7, in quanto il numero di utenti che possiede un terminale di prima e seconda generazione non giustifica i costi necessari per aggiornare l’applicazione. Il post pubblicato sul blog ufficiale contiene diversi riferimenti all’esperienza d’uso. Molti utenti si lamentano della qualità di Skype su WP7, per cui preferiscono usare soluzioni alternative. Probabilmente il team di sviluppo ha capito da tempo che la vecchia piattaforma Windows CE non permette di offrire una migliore esperienza d’uso.

Skype per Windows Phone è stata la prima app mobile ad integrare le video chiamate HD, ma le ultime funzionalità sono state sviluppate esclusivamente per Windows Phone 8. Con la versione 2.10, ad esempio, sono stati introdotti i video messaggi. I futuri update verranno rilasciati solo per questo sistema operativo. L’app per Windows Phone 7 rimarrà disponibile per il download sul Windows Phone Store e consentirà agli utenti di effettuare chiamate audio/video e di inviare messaggi.

L’annuncio di Skype sancisce non solo la fine di Windows Phone 7, ma anche di Windows Phone 7.5 e Windows Phone 7.8. Se Microsoft ha deciso di interrompere il supporto, è quasi certo che tutte le altre software house faranno altrettanto.

Fonte: Skype • Immagine: WPCentral • Notizie su: , ,