QR code per la pagina originale

YouTube inaugura la sezione Libreria Audio

La nuova sezione Libreria Audio lanciata oggi da YouTube contiene centinaia di brani da utilizzare gratuitamente come colonna sonora dei propri video.

,

Prima di caricare un filmato su una piattaforma di file sharing è necessario assicurarsi di essere in possesso dei diritti necessari, sia per quanto riguarda la traccia video che per quella audio. In caso contrario si corre infatti il rischio di infrangere il copyright, ad esempio utilizzando un brano musicale con sottofondo musicale senza prima aver ottenuto l’esplicita autorizzazione da parte di chi ne detiene la paternità. Partendo da questa premessa, risulta particolarmente interessante l’iniziativa lanciata oggi da YouTube.

Si tratta della sezione Libreria Audio (o Audio Library in inglese), annunciata con un post comparso sul blog ufficiale Creators, contenente un gran numero di tracce utilizzabili in modo del tutto gratuito come soundtrack, oltre che scaricabili in formato MP3 a 320 kbps per qualsiasi altro scopo. Le canzoni messe a disposizione al momento sono circa 150, tutte strumentali, organizzate all’interno di un’interfaccia che permette di ascoltarne un’anteprima in streaming, oltre che di contrassegnarle come preferite oppure effettuarne il download nel disco fisso. Di seguito uno screenshot che mostra nel dettaglio la UI.

È innegabile: la musica è molto potente. La giusta canzone può creare un momento magico, così come una sbagliata rovinare l’atmosfera in un millisecondo. Qualunque sia il mood desiderato, per ottenerlo la colonna sonora è di importanza cruciale.

YouTube lancia la Libreria Audio, una sezione con centinaia di brani da utilizzare o scaricare gratuitamente

YouTube lancia la Libreria Audio, una sezione con centinaia di brani da utilizzare o scaricare gratuitamente

Efficace la scelta di aggiungere “Stato d’animo” ai criteri selezionabili per la ricerca dei brani, con le opzioni arrabbiato, calmo, cupo, drammatico, felice, funky, ispirante, romantico, triste e vivace. Spesso può infatti risultare difficile trovare una traccia con il mood desiderato semplicemente sfogliando un catalogo suddiviso in artisti o generi. YouTube dichiara che il numero delle tracce è destinato a crescere nel tempo, invitando tutti coloro che desiderano promuovere le proprie creazioni a contribuire sottoponendo la propria musica per l’inclusione nell’archivio.

Fonte: YouTube Creator Blog • Notizie su: