QR code per la pagina originale

Altri due eventi Apple entro la fine dell’anno?

Le scadenze di Apple, tra i nuovi MacBook Pro e i tanto attesi iPad, sono davvero molte entro la fine del 2013: ce la farà l'azienda con un solo evento?

,

Riuscirà Apple ad annunciare tutti i prodotti e i servizi attesi per il 2013 in un unico evento? È questa la singolare domanda che si è posta la redazione di 9to5Mac, nel constatare come siano davvero tante le scadenze per il gruppo di Cupertino e difficile sarà concentrarle in un solo incontro con la stampa. Saranno quindi due gli eventi Apple prima della conclusione dell’anno? Oppure, in alternativa, la Mela deciderà di lanciare tanti prodotti in sordina, così come è avvenuto per i nuovi iMac?

Apple ha trascorso la prima parte dell’anno all’insegna della procrastinazione. A eccezione dei MacBook Air presentati alla WWDC e dell’anteprima del nuovo e conico Mac Pro, il gruppo di Cupertino è rimasto per oltre 9 mesi in silenzio, ovvero fino allo scorso 10 settembre con il lancio di iPhone 5C e iPhone 5S. Il risultato è di aver accumulato gran parte di prodotti e servizi attesi dall’utenza nella seconda parte del 2013 e, di conseguenza, l’amministrazione dei lanci è diventata impossibile. Ecco una lista di ciò che la Mela potrebbe – o forse sarebbe meglio dire devrebbe, considerato come ulteriori ritardi non siano più ammissibili – fare entro le vacanze natalizie:

  • Nuovi iPad da 9,7 pollici, con design ripreso da iPad Mini;
  • iPad Mini con display Retina;
  • iPad Mini a risoluzione standard ma con processore rinnovato;
  • MacBook Pro con chipset Intel Haswell;
  • Mac Mini con chipset Intel Haswell;
  • OS X Mavericks, con disponibilità tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre;
  • Disponibilità finale di Mac Pro, con svelamento dei prezzi;
  • Nuova Apple TV;
  • Nuova suite iWork sia per Mac che per iOS;
  • Nuovo Final Cut Pro;
  • Un misterioso prodotto relativo al mondo Mac, di cui sarebbe già emersa l’esistenza di un caricatore.

Una lista del genere, qualora tutto ciò che viene elencato trovasse davvero conferma nell’arrivo nei negozi di nuovi dispositivi e feature correlate, di certo non può essere sviscerata nel contesto di un solo evento. Verso la metà di ottobre è atteso l’incontro per il lancio dei nuovi iPad, a cui quasi certamente si aggiungerà OS X Mavericks, considerato però come i nuovi modelli siano virtualmente quattro, è improbabile che Apple abbia il tempo necessario per delle aggiunte dell’ultima ora. Macbook Pro e MacMini potrebbero seguire il destino di iMac, quindi un upgrade tutt’altro che in pompa magna, mentre rimarrebbero escluse Apple TV e il software. Con un’agenda così indaffarata, è probabile che Cupertino organizzi altre due giornate di lancio?