QR code per la pagina originale

Google Web Designer beta in download gratuito

Google punta sempre più su HTML5 per l'advertising online: lo dimostra il lancio odierno di Web Designer, con la beta pubblica in download gratuito.

,

Il gruppo di Mountain View ha annunciato oggi il lancio della beta pubblica per il nuovo strumento Google Web Designer, che permette agli utenti di realizzare inserzioni pubblicitarie interattive e altri contenuti basati su HTML5. Nel post comparso sul blog ufficiale AdWords Agency, bigG dichiara che entro i prossimi due anni il volume d’affari mosso da questa nuova tipologia di advertising sorpasserà quello realizzato in Flash, dunque un’iniziativa di questo tipo ha come scopo quello di aiutare la transizione fra le due tecnologie.

Stiamo lavorando sodo per aiutare le agenzie ad affrontare la sfida dello sviluppo, offrendo tool potenti e al tempo stesso facili da utilizzare per la realizzazione di elementi HTML5. Con questo obiettivo abbiamo annunciato DoubleClick Studio Layouts in agosto, che consente di creare inserzioni HTML5 in pochi minuti, mentre questa settimana abbiamo introdotto Ready Creatives in AdWords, che permette di farlo in pochi secondi. Oggi siamo felici di rilasciare la beta pubblica di Google Web Designer, un nuovo strumento di qualità professionale per la creazione in HTML5 accessibile da chiunque, dai designer ai dilettanti.

Il download e l’utilizzo di Google Web Designer sono al momento gratuiti per tutti, anche per le realtà che ne faranno un impiego in ambito commerciale. Non è però da escludere la possibilità che in futuro le cose possano cambiare, con lo strumento offerto a pagamento per i professionisti. Ecco elencate le quattro caratteristiche principali con le quali il motore di ricerca ha presentato il software, seguite da una demo velocizzata che mostra la creazione di un banner pubblicitario.

  • Creazione di elementi animati HTML5, con tool intuitivi e potenti;
  • visualizzazione e modifica del codice che gestisce gli elementi, con visualizzazione immediata delle conseguenze;
  • realizzazione di advertising per DoubleClick e AdMob o da impiegare in altri ambienti;
  • ricezione automatica degli aggiornamenti, senza la necessità di scaricare nuovamente l’applicazione.

Fonte: Google AdWords Agency Blog • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 01/10/2013 alle 20:34 #296318

    djbill
    Participant

    Tool interessante, ma credo che l’Adobe avrà qualcosa da ridere almeno sull’interfaccia che per icone e disposizione dei pannelli è molto molto simile a flash e illustrator.