QR code per la pagina originale

Andrew Anthony: “EA Sports: it’s in the game”

Andrew Anthony, la voce che introduce tutti i giochi EA Sports, sfida un fan misurandosi con la sua frase più celebre: il filmato ha conquista il Web.

,

“EA Sports: it’s in the game”. Più che uno slogan, un vero e proprio rito, in preparazione alle sfide con le simulazioni videoludiche sviluppate dalla software house. Che sia un titolo calcistico come il recente FIFA 14 o uno di quelli dedicati a basket americano, hockey su ghiaccio o football poco importa: avviando un gioco EA Sports è sempre la voce decisa e dirompente di Andrew Anthony a farsi sentire.

Una voce rimasta per lungo tempo senza volto. In questi giorni sta impazzando in Rete un filmato che ha come protagonista proprio Anthony, mentre pronuncia la celebre frase dal vivo accompagnato dal giovane fan Sean Crossan. Il video, registrato nelle strade di Toronto, non brilla certo per la sua qualità (bassa risoluzione e vertical video syndrome), ma considerando la rapida diffusione sul Web ha tutte le caratteristiche della perfetta clip virale: è bastato caricarlo su YouTube e poi condividerlo su qualche forum o pagina videoludica, per vederlo estendersi a macchia d’olio sulle bacheche dei social network e nei portali di settore.

Non è la prima volta che Andrew Anthony fa la sua comparsa su YouTube. Qualcuno ricorderà il bizzarro tutorial pubblicato nel 2010, una vera e propria guida passo passo che spiega come pronunciare nel modo giusto “EA Sports: it’s in the game”. Due minuti e mezzo carichi di ironia e autoironia, in cui vengono prese simpaticamente in giro le intonazioni tipiche degli inglesi, dei mediorientali e dei canadesi. Per farla breve, l’unico modo corretto per farlo è “E MAIUSCOLA – A MAIUSCOLA – SPORTS MAIUSCOLO”.

Notizie su: ,