QR code per la pagina originale

Nexus 5, svelate tutte le specifiche tecniche

Online il manuale di servizio che LG ha preparato per il nuovo Nexus 5, tramite cui ne viene svelata la scheda tecnica al completo.

,

Le indiscrezioni sul nuovo Nexus 5 trapelate in precedenza sembrano essere in gran parte accurate: la conferma arriva da un manuale di servizio che Android Police è riuscito a ottenere nel fine settimana, dove il nuovo smartphone viene ampiamente descritto in 281 pagine. La veridicità del manuale è quasi certa, dato che LG – che, dopo i buoni risultati conseguiti con il Nexus 4, si sta occupando anche della costruzione del nuovo prodotto – ne ha chiesto la rimozione dal Web a poche ore dalla pubblicazione.

Si legge nel report che il prossimo dispositivo della gamma Nexus sarà caratterizzato da un display da 4,95 pollici con risoluzione a 1080p, e al suo interno vi sarà un performante processore Qualcomm Snapdragon 800 da 2,3 GHz, 2 GB di RAM, 16/32 GB di memoria interna, batteria da 2300 mAh ricaricabile anche senza fili (wireless), supporto all’NFC, Bluetooth, Wi-Fi, compatibilità Slimport, e un’ampia gamma di sensori quali quello di luce ambientale, di prossimità, di pressione, accelerometro, giroscopio, ebussola digitale.

A completare la dotazione tecnica vi saranno due fotocamere, una frontale da 1,3 megapixel e una posteriore con sensore da 8 megapixel e sistema OIS di stabilizzazione ottica dell’immagine. Il Nexus 5 dovrebbe infine avere le stesse dimensioni del Nexus 4, giunto sul mercato a fine 2012.

È già da diverso tempo che si susseguono con forza le indiscrezioni sul nuovo smartphone: prima Google lo aveva lasciato trapelare nel video di presentazione di Android 4.4 KitKat, poi era apparso nel documento depositato presso la FCC, e infine anche in un bar. Il device dovrebbe esser presentato a breve in un apposito evento dedicato alla gamma Nexus, che però il colosso di Mountain View e LG non hanno ancora confermato. Prezzo e disponibilità nei negozi non sono ancora stati resi noti, ma è possibile che Google lo offra nel medesimo modo in cui ha rilasciato il Nexus 4, ovvero tramite il Google Play Store. Dato che la sezione Dispositivi del negozio virtuale è stata di recente abilitata anche in Italia, è possibile che il terminale arrivi nel nostro Paese proprio tramite tale canale.

Fonte: Android Police • Via: The Next Web • Immagine: MacRumors • Notizie su: ,