QR code per la pagina originale

Outlook.com, Microsoft ricicla gli account

Se l'utente non accede ad Outlook.com almeno ogni 270 giorni, l'account viene eliminato. Dopo 360 giorni, l'indirizzo email è nuovamente disponibile.

,

Outlook.com è stato annunciato oltre un anno fa e conta ormai più di 400 milioni di utenti. Qualcuno però si dimentica di avere un casella di posta elettronica e non utilizza il servizio con una certa frequenza. Sembra che Microsoft non voglia sprecare spazio sui server, per cui in caso di inattività, potrebbe riciclare gli account e conseguentemente fornire le informazioni del vecchio proprietario al nuovo utente. La stessa policy era valida per Hotmail ed è stata estesa ad altri servizi, tra cui Outlook.com.

Il contratto dei servizi Microsoft, aggiornato ad agosto 2012, specifica che « i servizi con marchio Microsoft richiedono l’accesso periodico dell’utente al proprio account Microsoft, almeno ogni 270 giorni». In caso contrario, «Microsoft potrà annullare l’accesso ai servizi» e «i dati relativi potranno essere eliminati in modo permanente dai server Microsoft». Le condizioni quindi sono piuttosto chiare. L’azienda di Redmond però non indica che l’indirizzo email potrebbe essere riciclato e assegnato ad un altro utente.

Contattata da un sito olandese, Microsoft ha confermato che quando un account diventa inattivo (nessun accesso in 270 giorni), viene automaticamente inserito in un coda per essere cancellato dai server. Dopo 360 giorni, lo stesso account diventa nuovamente disponibile. L’errore di Microsoft è non aver comunicato questa policy al momento della registrazione. In Olanda, un utente ha presentato una denuncia al garante della privacy, in quanto la sua corrispondenza privata è stata ricevuta da un omonimo, al quale Microsoft ha segnato lo stesso indirizzo email.

Microsoft ha più volte criticato le condizioni d’uso dei servizi Google, attraverso la campagna Scroogled, mettendo in guardia gli utenti sulle pratiche scorrette dell’azienda di Mountain View. A differenza di Outlook.com, Gmail non ricicla gli account. Anche se l’utente cancella l’account, l’indirizzo email non può essere usato in futuro.

Fonte: PCWorld • Notizie su: ,