QR code per la pagina originale

Google Glass come secondo schermo in GTA

Gli occhiali per la realtà aumentata Google Glass possono essere impiegati come secondo schermo per Grand Theft Auto, grazie ad un'app non ufficiale.

,

Google Glass sembra ancora lontano dalla commercializzazione (soprattutto in Europa), ma le potenzialità del dispositivo sono già sotto gli occhi di tutti. O forse, considerata la natura del prodotto e la sua attuale distribuzione, sarebbe meglio dire “davanti agli occhi di pochi”. Il supporto alle applicazioni di terze party consentirà di sfruttare al meglio gli occhiali per la realtà aumentata, proprio come successo negli anni scorsi con smartphone e tablet.

Tra i software messi a disposizione dagli sviluppatori ci saranno senz’altro anche quelli dedicati al gaming. Un primo esempio è comparso oggi in Rete, ad opera di Mike DiGiovanni, che ne ha parlato sulle pagine del sito TechCrunch. Si tratta di un’app in grado di interfacciarsi con i videogame della serie Grand Theft Auto, capace di riprodurre sulla piccola lente di Glass la mappa per la navigazione all’interno della città. Tutto pronto per l’utilizzo con il nuovo GTA 5? Non proprio, o almeno non per il momento. È richiesta una versione PC del titolo, ancora non confermata per il quinto capitolo della serie. Per motivi non meglio precisati, inoltre, GTA 4 non risulta compatibile, dunque lo sviluppatore ha dovuto testare l’applicazione con GTA 3.

L'app per Google Glass dedicata a GTA 3 sviluppata da Mike DiGiovanni

L’app per Google Glass dedicata a GTA 3 sviluppata da Mike DiGiovanni (immagine: TechCrunch).

Il funzionamento è piuttosto semplice da spiegare: un software su computer cattura la porzione dello schermo in cui viene mostrata la mappa e la invia tramite connessione WiFi in tempo reale a Google Glass, che a sua volta la visualizza sul piccolo display in dotazione. Il framerate è pari a 10 fps, sufficiente per guidare all’interno del gioco guardando solo le immagini proposte dagli occhiali.

Nulla di troppo complesso, ma decisamente interessante se si prendono in esame le potenzialità del concept. In futuro il dispositivo potrà essere sfruttato come secondo schermo per mostrare informazioni aggiuntive sui titoli videoludici, un po’ come già avviene con Xbox 360 e SmartGlass. Se ne parlerà forse con GTA 6, per il quale Rockstar North ha già confermato di avere numerose idee in cantiere.