QR code per la pagina originale

Google e la programmazione delle serie TV

Google mostra date e orari di programmazione per gli episodi delle serie TV, direttamente all'interno delle SERP: la novità non è ancora attiva in Italia.

,

Grazie al successo di show come Lost, Breaking Bad e Dr. House (solo per citarne alcuni), negli ultimi anni l’interesse verso le serie TV è aumentato in modo esponenziale. Google ne è consapevole e la novità annunciata oggi dal motore di ricerca è dedicata proprio a chi non fa altro che aspettare la messa in onda dei nuovi episodi. Ne ha parlato la pagina ufficiale di bigG sul social network G+.

Ora, cercando le proprie serie TV preferite, potrete consultare più informazioni sui singoli episodi. Ad esempio, se volete sapere quando inizierà la prossima stagione di The Walking Dead, provate a cercare “the walking dead tv show” e vedrete elencati tutti gli episodi con la data e l’orario della messa in onda. La quarta stagione inizierà con l’episodio intitolato “30 Days Without an Accident” il 13 ottobre, quindi avete solo alcuni giorni per rinfrescarvi la memoria guardando l’ultimo di quella precedente, “Welcome to the Tombs”.

Oltre alle informazioni già visualizzate da Knowledge Graph, come cast, ricerche correlate, autori ecc., Google mostra anche uno specchietto con numero dell’episodio, titolo e data della programmazione. Va specificato che la novità non è ancora attiva in Europa, ma con tutta probabilità lo sarà a breve, come spesso accade con le nuove feature introdotte dal motore di ricerca.

Le ricerche Google sulle serie TV mostrano anche la programmazione dei singoli episodi

Le ricerche Google sulle serie TV mostrano anche la programmazione dei singoli episodi

Non è tutto: come ben visibile dallo screenshot allegato, è presente il pulsante “Remind me”. Con un click sarà possibile impostare un promemoria, da ricevere direttamente sul proprio dispositivo poco prima che inizi la trasmissione. Ovviamente questo richiede che l’operazione venga effettuata dopo il login al proprio account Google, così da poter sincronizzare le informazioni tra il browser desktop e l’assistente Google Now.

Fonte: Google su Google+ • Notizie su: