QR code per la pagina originale

iPhone 5C tra utenti delusi e mercato illegale

I prezzi di iPhone 5C deludono gli utenti e così in Cina, ma anche in Europa, spopola il mercato illegale, con sconti del 30 e 50% rispetto ad Apple.

,

I prezzi di iPhone 5C deludono l’utenza e, così, cresce la domanda sul mercato dell’illegale e del sommerso pur di ottenere uno sconto rispetto alle tariffe ufficiali di Cupertino. È quanto sta succedendo in Cina, dove lo smartphone può essere acquistato dai canali non riconosciuti da Apple con una riduzione del 30-50% del prezzo, ma anche in Europa dove spopolano le compravendite sui siti d’asta.

iPhone 5C, il melafonino in policarbonato colorato che Apple ha deciso di affiancare al top di gamma iPhone 5S, sta deludendo le aspettative di molti consumatori. E non tanto per le caratteristiche hardware, praticamente identiche a quelle di iPhone 5, quanto per il prezzo considerato per molti inaccettabile. Sarà forse colpa dei lunghi mesi di rumor e indiscrezioni che hanno indicato nello smartphone un device low cost, sarà forse perché con questo modello pare Cupertino voglia conquistare i mercati emergenti, ma il percorso per l’azienda sembra essere disseminato di ostacoli. E chissà che non sia proprio questa la motivazione, tra le tante emerse in questi giorni, che hanno spinto la Mela a dimezzarne la produzione.

Il caso cinese – nazione dove Apple spera di riconquistare market share proprio con iPhone 5C – è emblematico. Il melafonino costa 4.448 yuan (726 dollari), una cifra elevatissima considerati i salari e il potere d’acquisto locali. Così molti negozi di informatica – sia fisici che in Rete – si sarebbero organizzati nell’import illegale di esemplari da Europa e Stati Uniti, per rivenderli con sconti dal 30 al 50%, all’incirca dai 2.700 ai 3.300 yuan (400-550 dollari). Pur rimanendo prezzi ben elevati per le possibilità del consumatore medio locale, gli iPhone 5C scontati vanno letteralmente a ruba: il device è quindi gradito, è la sua politica di distribuzione a essere osteggiata. Il settore del sommerso non è dato sapere se riuscirà a mantenersi vivo anche nelle prossime settimane, tuttavia è indicativo del nulla di fatto che Apple rischia di intascare in una nazione dove ha speso molte energie.

Non è differente il caso Europeo, anche se il commercio illecito non è così esteso come in Oriente. In gran parte delle nazioni del vecchio continente iPhone 5C arriverà solo il prossimo 25 ottobre, ma sui siti di asta e di commercio online gli esemplari non mancano. E, anche in questo caso, si riescono a ottenere buoni sconti, a volte anche del 20% rispetto al listino ufficiale di Cupertino. Il vero polso del terminale verrà tastato non appena saranno rese disponibili le offerte in abbinato a un contratto telefonico, nel mentre la domanda sorge lecita: Apple sarà costretta a una revisione delle politiche di prezzo per spingere il più colorato dei melafonini?

Galleria di immagini: iPhone 5C, immagini ufficiali