QR code per la pagina originale

Forza Motorsport 5 e Top Gear: la sfida di Stig

Forza Motorsport 5 permetterà di sfidare The Stig, il misterioso pilota dello show televisivo Top Gear: nel titolo saranno presenti anche i tre conduttori.

,

Chi segue la trasmissione Top Gear, trasmessa anche in Italia dai canali Discovery Channel (Sky) e DMAX, conosce bene The Stig. Si tratta del misterioso pilota che ha il compito di testare le automobili in pista, al fine di metterne alla prova le performance realizzando i tempi migliori. Grazie alla partnership siglata con Microsoft, sarà possibile sfidarlo all’interno di Forza Motorsport 5, la nuova simulazione automobilistica sviluppata dalla software house Turn 10 Studios in esclusiva per Xbox One.

L’iniziativa è stata presentata nel fine settimana con un post comparso sulle pagine di Xbox Wire e con il rilascio da parte di BBC Worldwide del filmato visibile in streaming di seguito. Stando a quanto si legge, nel gioco sarà presente la controparte digitale del pilota, chiamata “digital cousin” (il “cugino digitale”), che i giocatori più forti potranno sfidare tentando di abbassare il tempo sul giro. Ma non è tutto: all’interno del titolo figureranno anche  Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammond, ovvero i tre conduttori del celebre show televisivo, che forniranno i loro pareri sulle automobili da guidare nella modalità Carriera.

Confermata anche la presenza del tracciato di Top Gear all’interno di Forza Motorsport 5, con tutte le curve che solitamente vengono affrontate dagli ospiti nelle puntate del programma. Il debutto è atteso al day one della console, ovvero il 22 novembre. La simulazione automobilistica realizzata da Turn 10 Studios rappresenterà uno dei titoli più importanti fra quelli presenti nella line-up di lancio, anche in considerazione del fatto che Gran Turismo 6 arriverà solamente su PlayStation 3 e non sulla next-gen PS4. Almeno per quanto riguarda l’ambito automobilistico, la piattaforma di casa Microsoft ha tutte le carte in regola per uscire a testa alta dallo scontro con l’hardware Sony.