QR code per la pagina originale

HTC e Amazon insieme per gli smartphone Kindle?

Amazon avrebbe scelto HTC come partner per la produzione dei Kindle Phone: sarebbero comunque tre gli smartphone in sviluppo, non uno.

,

Per produrre il primo smartphone della gamma Kindle, Amazon avrebbe scelto HTC come partner, il quale dovrebbe dunque occuparsi in prima persona della costruzione del dispositivo. Lo si apprende da un report appena condiviso dal Financial Times, che cita persone a conoscenza del progetto. In realtà, sarebbero tre gli smartphone già «in una fase avanzata di sviluppo», e non uno.

Le indiscrezioni circa l’entrata di Amazon in tale segmento di mercato circolano ormai da oltre un anno, ma il progetto sarebbe ormai quasi pronto. Uno dei Kindle Phone realizzati da HTC è, secondo le fonti, ormai vicino al completamento e pertanto il reveal pubblico potrebbe avvenire nei prossimi mesi. In precedenza si parlava di due smartphone realizzati da Amazon, e non tre, uno dei quali verrebbe offerto ai clienti a un prezzo molto basso – o addirittura gratuitamente – e l’altro, invece, userebbe una nuova interfaccia 3D.

È opinione diffusa che Amazon non rilascerà comunque alcuno smartphone entro la fine dell’anno. Una data di lancio nel 2014 sembra molto più probabile per almeno uno dei tre device, anche perché l’azienda guidata da Jeff Bezos ha finora sempre respinto ogni rumor circa un eventuale debutto imminente di un suo nuovo prodotto hardware. Contattate per via delle nuove indiscrezioni, Amazon ha preferito non commentare mentre HTC ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«Siamo stati molto concentrati sulla costruzione del nostro brand, ma siamo anche stati molto aperti al co-branding e a collaborare con gli operatori e altri marchi tecnologici».

Sebbene dunque, attraverso tale dichiarazione, HTC non abbia chiuso le porte ad eventuali collaborazioni con altre aziende, ha declinato invece qualsiasi commento circa uno specifico rapporto collaborativo con il colosso di Jeff Bezos. In realtà, la produzione di uno smartphone – o più – sviluppato da Amazon e da HTC potrebbe in effetti rivelarsi preziosa per entrambe le case, poiché il device sarebbe potenzialmente attraente per i nuovi clienti, nonostante un mercato dei telefoni cellulari ormai saturo.

Di recente v’erano due prodotti al centro delle indiscrezioni, uno economico basato sul sistema operativo FireOS e l’altro invece un top di gamma con interfaccia 3D e riconoscimento dello sguardo. Il Kindle Phone più costoso sarebbe pertanto dotato di una feature davvero peculiare, una tecnologia di eye-tracking basata su quattro sensori fotografici diversi progettati per tracciare il movimento degli occhi, dando all’utente l’impressione della tridimensionalità dei contenuti mostrati.

Fonte: Financial Times • Via: 9to5Google • Immagine: The Verge • Notizie su: