QR code per la pagina originale

Pulsanti virtuali per Windows Phone 8.1?

Microsoft avrebbe deciso di cambiare i requisiti hardware per Windows Phone 8.1, eliminando l'obbligo di integrare i tre pulsanti fisici Back, Home e Search.

,

Windows Phone 8.1 supporterà i pulsanti onscreen. In base alle indiscrezioni raccolte dal portale The Verge, Microsoft avrebbe deciso di aggiornare i requisiti hardware, eliminando l’obbligo per i produttori di realizzare smartphone con pulsanti fisici. Il pulsante Indietro, contrariamente a quanto ipotizzato la settimana scorsa, sarà ancora presente, ma gli OEM avranno la possibilità di implementare le sue funzioni in software. Soluzione analoga per gli altri due pulsanti, Home e Search.

Attualmente tutti gli smartphone con Windows Phone 8 integrano tre pulsanti fisici nella parte inferiore del telaio. Per cercare di incrementare la quota di mercato del suo sistema operativo, Microsoft consentirà ai produttori di sostituire i pulsanti fisici con pulsanti virtuali. Questa modifica porterà ad una riduzione dei costi di fabbricazione e quindi dei prezzi finali. L’obiettivo è offrire una maggiore scelta di modelli low cost basati su Windows Phone 8.1.

L’azienda di Redmond è al lavoro per verificare se le app disponibili sul Windows Phone Store funzionano correttamente anche in assenza dei pulsanti fisici. L’esperienza d’uso non dovrebbe cambiare molto, in quanto gli utenti vedranno tre pulsanti virtuali in una barra nera posizionata nella parte inferiore dello schermo, in modo simile ai pulsanti onscreen dei Google Nexus.

Secondo The Verge, la modifica dei requisiti hardware sarebbe correlata all’intenzione di portare Windows Phone sui terminali Android di HTC. Con l’eliminazione dei pulsanti fisici e l’integrazione dei pulsanti virtuali diventerebbe più semplice realizzare smartphone dual boot con i due sistemi operativi.