QR code per la pagina originale

Call of Duty: Ghosts venderà più di GTA 5?

Activision farà di tutto affinché il nuovo FPS della serie Call of Duty possa superare, in termini di copie vendute, gli strabilianti numeri di GTA 5.

,

Call of Duty: Ghosts è il decimo capitolo della saga sparatutto inaugurata nel 2003, capace di raccogliere ottimi risultati ogni anno in termini di vendite. A questo giro l’obiettivo del publisher Activison è decisamente ambizioso: superare i numeri da record generati da Grand Theft Auto 5, in grado di polverizzare qualsiasi precedente primato fin dai primi giorni di commercializzazione. Ecco quanto dichiarato da Kevin Flynn (senior brand manager del publisher) sulle pagine di Official Xbox Magazine.

Congratulazioni al team di Rockstar per il suo successo. Faremo di tutto per riprenderci il primato prima del prossimo titolo della serie GTA. Le nostre aspettative per Ghosts sono quelle di battere gli altri titoli AAA non ancora pubblicati. I nostri contenuti digitali si sono dimostrati molto popolari e Black Ops 2 ha venduto oltre tre milioni di unità solo nel Regno Unito.

La serie debutterà quest’anno anche sulle console PlayStation 4 e Xbox One, dove andrà a scontrarsi direttamente con il rivale Battlefield 4 di DICE ed Electronic Arts. Non sarà dunque semplice per Call of Duty: Ghosts raggiungere il traguardo sperato da Flynn. GTA 5 è entrato nel libro dei Guinness World Records proprio per l’incredibile accoglienza riservata dal pubblico, pur essendo disponibile solamente sulle piattaforme PS3 e Xbox 360.

Di certo Activision investirà molto nella campagna di marketing che accompagnerà il titolo al lancio, mettendo in luce le novità introdotte rispetto al predecessore e i benefici delle versioni destinate alle next-gen. Non resta dunque che attendere per vedere se lo sparatutto saprà raggiungere o addirittura superare i risultati del capolavoro open world confezionato da Rockstar, capace di generare profitti pari a 20 milioni di dollari nei primi sette giorni di commercializzazione se si prende in analisi esclusivamente il mercato italiano.

Fonte: OXM • Notizie su: ,