QR code per la pagina originale

Google, trimestrale Q3 2013 migliore del previsto

Google annuncia i risultati finanziari del terzo trimestre 2013: ha registrato fatturato e utili migliori del previsto. L'unico punto debole è Motorola.

,

Durante la ultima conference call con gli investitori, Google ha annunciato i risultati finanziari del terzo trimestre 2013, svelando utili in crescita e in generale un fatturato migliore del previsto. Il CEO Larry Page ha anche colto l’occasione per parlare delle prossime tecnologie che introdurrà la propria azienda, soffermandosi in particolare sui Google Glass e sul tanto chiacchierato smartwatch.

«Google ha registrato un altro grande trimestre con 14,89 miliardi di dollari di fatturato e grandi progressi nei prodotti», ha dichiarato Page. «Siamo vicini al raggiungimento del nostro obiettivo di una bellissima, semplice e intuitiva esperienza indipendente dal dispositivo». Il fatturato per il trimestre che si è concluso lo scorso 30 settembre ha visto un incremento del 12% rispetto a quanto fatto nel periodo precedente, mentre l’utile per azione è risultato pari a 10,74 dollari rispetto ai 10,34 previsti e ai 9,03 dollari dello stesso periodo dello scorso anno. Si parla in questo caso di una crescita pari al 36%.

La motivazione dietro risultati del genere viene attribuita al successo delle nuove iniziative introdotte dal colosso, progettate per alzare il prezzo che gli inserzionisti pagano per la pubblicità sui dispositivi mobile quali smartphone e tablet. Al di là dell’advertising, i ricavi sono stati ottenuti comunque in diversi modi: i siti di proprietà Google hanno generato profitti per 9,39 miliardi di dollari (il 68% del totale), i siti partner invece per 3,15 miliardi di dollari (il 23% del totale), mentre altre voci hanno contribuito a far entrare nelle casse di Mountain View 1,23 miliardi di dollari (9%).

In crescita i ricavi ottenuti al di fuori degli Stati Uniti, che hanno generato un guadagno di 7,67 miliardi di dollari, il 56% del totale per quanto riguarda tale segmento. Si tratta anche in questo caso di una crescita dell’1% rispetto al trimestre precedente e del 3% rispetto a un anno fa. I click complessivi pagati sono aumentati di circa il 26% rispetto al periodo precedente, mentre il costo per click medio ha visto una flessione dell’8%. Il TAC – costi di acquisizione del traffico – è cresciuto giungendo a 2,97 miliardi di dollari.

In generale Google ha dunque registrato una ottima performance su praticamente ogni fronte, tranne per quanto riguarda Motorola che, nello stesso periodo preso in esame, ha conseguito perdite per 243 milioni di dollari. Soddisfacenti invece i numeri riguardanti YouTube, il cui traffico è oramai per il 40% su smartphone e tablet.

Nel corso della conference call, Larry Page ha parlato anche per la prima volta di uno smartwatch, il che conferma come la propria azienda stia progettando di introdurne uno sul mercato. È possibile che venga annunciato a breve. Inoltre, Google si soffermerà in futuro sulle tecnologie multi-display, con i Google Glass e Chromecast che faranno parte di tale categoria.

Fonte: Google • Notizie su: ,