QR code per la pagina originale

Call of Duty: Ghosts, gameplay e altre novità

Tutto su Call of Duty: Ghosts, il decimo capitolo della popolare serie sparatutto sviluppato da Infinity Ward, ambientato in una distrutta San Diego.

,

Call of Duty: Ghosts è il decimo episodio della nota serie sparatutto di Activision. Come di consueto, per lo sviluppo quest’anno Treyarch ha passato il testimone a Infinity Ward, che ha progettato diverse novità sia per il gameplay, sia per il motore grafico e il comparto multiplayer del videogioco.

Uscita e piattaforme

La nuova iterazione di Call Of Duty vedrà il debutto in Italia il 5 novembre 2013 per PlayStation 3, Xbox 360, PC e Wii U, mentre qualche settimana più tardi (il 29 novembre) sarà disponibile anche per le console di nuova generazione, PS4 e Xbox One. Il prezzo al pubblico sarà di 69,90 euro. Due le edizioni speciali di Call of Duty: Ghosts, ovvero la Hardened e la Prestige, entrambe contenenti diversi extra dedicati ai giocatori più appassionati.

Nella Hardened Edition si troverà il gioco racchiuso in una steelbox, un bracciale a tema, il Season Pass per l’accesso anticipato e gratuito ai DLC che Infinity Ward pubblicherà nei mesi successivi al lancio, e alcuni bonus da scaricare digitalmente, quali colonna sonora, una mappa multiplayer e vari elementi per la personalizzazione dei personaggi. Acquistando la Prestige Edition si avrà invece accesso a tutti i contenuti presenti nella Hardened più un’esclusiva videocamera resistente all’acqua e in grado di essere montata su un casco.

Trama, ambientazione e personaggi

Call of Duty: Ghosts catapulterà il giocatore in una ambientazione del tutto diversa da quella delle precedenti release della serie. I fatti narrati avranno luogo in una irriconoscibile San Diego, dieci anni dopo un devastante attacco a opera della Fondazione, che ha messo in ginocchio gli Stati Uniti, rendendoli praticamente un Paese del terzo mondo. I protagonisti del gioco sono i Ghosts, una divisione speciale dell’esercito statunitense – o almeno di quel che ne resta – la quale, accompagnata da un cane di nome Riley, dovrà combattere strategicamente per riconquistare a poco a poco i propri territori.

Gameplay e comparto multigiocatore

La maggior novità nel gameplay di Ghost è rappresentato proprio dal cane Riley, molto utile per il team: sarà infatti dotato di una telecamera in grado di esser attivata da remoto, nelle fasi di esplorazione, e potrà essere di grande aiuto per l’intera squadra perché capace di eseguire gli ordini e di attaccare i nemici.

Il concept di base del comparto single-player rimane lo stesso di Black Ops II: infatti, anche qui si potrà scegliere fra determinate azioni nel corso della storia, le quali ne cambieranno il corso e gli esiti. La modalità multiplayer porterà invece diverse innovazioni rispetto a quanto visto in passato: l’utente avrà a disposizione movimenti più precisi e complessi, la possibilità di scavalcare gli ostacoli in corsa, di ripararsi in maniera più efficace dai colpi dei nemici, di tendere agguati migliori e di nascondersi da diversi punti strategici.