QR code per la pagina originale

iPad Air e iPad Mini Retina: le caratteristiche

Apple ha presentato iPad Air, il tablet da 9,7 pollici più sottile al mondo, e ha aggiornato iPad Mini al display Retina: ecco le caratteristiche.

,

I veri protagonisti dell’evento Apple di Ottobre 2013 sono i nuovi tablet di Cupertino: iPad Air e iPad Mini con display Retina. l’iPad Air sarà disponibile anche in Italia dal primo novembre, sia online sia negli Apple Store fisici, mentre per l’iPad Mini con display Retina si dovrà aspettare la fine del prossimo mese. Non sono previste prenotazioni. Ecco le caratteristiche hardware e i pregi di design dei nuovi iDevice di Cupertino.

Si parte da iPad Air, il nuovissimo tablet da 9,7 completamente rivoluzionato nel design. L’estetica è identica a quella di iPad Mini, tanto che iPad Air ne sembra la versione più cresciuta, ma a stupire è l’incredibile sottigliezza: 7,5 millimetri per soli 469 grammi di peso (478 g il modello con 3G). Il nuovo tablet – chiamato diversamente da quel iPad 5 prospettato alla vigilia – è quindi il terminale più sottile di categoria oggi presente sul mercato.

Il cuore pulsante del tablet è rappresentato da un chip A7, lo stesso a 64bit introdotto con iPhone 5S. Questo consente al device di essere 2 volte più performante rispetto alla precedente generazione, sia come capacità di calcolo che come grafica, pur mantenendo le 10 ore di autonomia tipiche del prodotto. Anche la connettività WiFi si rinnova, con il supporto ai protocolli MIMO, così come la compatibilità LTE con la gran parte delle reti 4G mondiali. iPad Air è in vendita a prezzi più bassi del modello precedente, a partire da 479 euro (era 499 euro), e può essere richiesto in argento oppure in grigio siderale. Manca quindi la versione oro, così come il tanto chiacchierato lettore di impronte digitali Touch ID.

iPad Mini si rinnova invece solo a livello hardware, mantenendo l’estetica che l’ha reso così famoso e gettonato. Finalmente il dispositivo vede la promozione al display Retina, tuttavia non è unicamente questa la sorpresa. Il piccolo tablet, dall’alto dei suoi 7 pollici, vede infatti anch’esso l’installazione di un chip A7 con tecnologia a 64bit, così come la compatibilità allo standard MIMO per le reti Wireless e una maggiore apertura a tutte le frequenze LTE del pianeta. Dal prezzo a partire da 389 euro, i colori sono sempre quelli dell’argento e del grigio siderale e, come per il fratello maggiore, manca l’oro e il supporto a Touch ID.

Chi fosse alla ricerca di una soluzione entry level e a prezzo accessibile, tuttavia, non deve disperare: Apple non ha pensionato il super-longevo iPad 2, oggi in commercio a 379 euro, e la prima versione di iPad Mini, acquistabile a 289 euro. Tutti i tablet presentati oggi vedono in dotazione aggiuntiva, qualora lo si desiderasse, le nuove Smart Cover targate Mela Morsicata.

Galleria di immagini: iPad Air: le foto ufficiali