QR code per la pagina originale

iPad Air e iPad Mini Retina a confronto

Un confronto tecnico su dimensioni, peso e componenti hardware presenti in iPad Air e iPad Mini Retina: quali sono le differenze tra i due nuovi tablet?

,

I due nuovi tablet che Apple ha appena presentato sono dotati dello stesso look e in generale di un comparto hardware performante, su quasi tutti i fronti migliore delle proposte dei competitor. Chi sta valutando l’acquisto di un device di nuova generazione potrebbe avere delle difficoltà a scegliere tra i device con la mela morsicata, pertanto un confronto tecnico tra iPad Air e iPad Mini Retina permette di valutare le componenti hardware che ognuno ha sotto il cofano.

Sul fronte delle dimensioni, iPad Air ha un display da 9,7 pollici, è grande 240x169x7,5mm e pesa 469 grammi, mentre il fratello minore ha un pannello da 7,9 pollici di diagonale, è grande 200x134x7,2mm e pesa 308 grammi. Lo schermo offre la medesima risoluzione Retina da 2048×1536 pixel, anche se il tablet più piccolo ha 326 pixel per pollice contro i 264ppi del modello più grande. Ciò che stupisce maggiormente di iPad Air è come la casa produttrice sia riuscita a rendere il device da 10 pollici così leggero e sottile, seppur non rinunciando a componenti interne di assoluta qualità.

Secondo i primi hands-on, la sensazione che si avverte tenendo in mano un iPad Air è davvero molto simile a quella che si ha con iPad Mini Retina: ciò è possibile non solo perché il prodotto più grande è significativamente più sottile, ma anche più piccolo, grazie alla cornice laterale che è stata ridotta senza sacrificare le dimensioni dello schermo.

Curioso notare come iPad Mini di prima generazione fosse dotato di un chip Apple A5, mentre il nuovo prodotto da 7,9 pollici ha il nuovissimo Apple A7 a 64 bit: ciò significa che la casa di Cupertino ha deciso di saltare una generazione (Apple A6), introducendo nel Mini 2 un grande aggiornamento. Presente sia sul nuovo Mini che sul modello Air un coprocessore di movimento M7, una fotocamera frontale da 1,2 megapixel e una posteriore con sensore BSI da 5 megapixel, autofocus e apertura del diaframma f/2.4, possibilità di registrazione video a 1080p, Wi-Fi, Bluetooth 4.0, 4G LTE (opzionale), batteria della durata di 10 ore per ogni singola ricarica e iOS 7 come piattaforma in esecuzione.

iPad Air e iPad Mini hanno pertanto le medesime componenti hardware e l’unico elemento che li contraddistingue è il corpo. Sono due tablet progettati per fornire la stessa potenza e velocità nell’esecuzione delle operazioni, le stesse feature, durata della batteria, spazio di archiviazione, qualità del pannello e delle fotografie e video catturabili, nonché form factor. Chi dovrà scegliere tra una delle due soluzioni andrà a valutarne dunque esclusivamente grandezza, peso e prezzo: 479 euro del modello da 9,7 pollici contro i 389 euro del fratello minore. La scelta è oggi più difficile che mai.

Galleria di immagini: iPad Air: le foto ufficiali