QR code per la pagina originale

Apple rilancia Lion e Mountain Lion, a pagamento

Apple ha reso disponibili su Apple Store le copie a pagamento di Lion e Mountain Lion, per coloro che non volessero passare al gratuito Mavericks.

,

Accanto all’aggiornamento gratuito a OS X Mountain Lion, il primo del genere nella storia di Apple, la società di Cupertino ha silenziosamente reso disponibili due dei suoi protagonisti più recenti: Lion e Mountain Lion. I predecessori di Mavericks riappaiono su Mac App Store, ma non saranno a costo zero come il neonato sistema operativo per Mac.

I due sistemi operativi, rispettivamente OS X 10.7 e OS X 10.8, sono distribuiti dalle pagine dell’Apple Store canonico, dove l’utente può comprare un codice di licenza apposito per il download da Mac App Store. Cercando i due pacchetti direttamente sullo store virtuale di applicazioni, infatti, non si ottengono risultati: è possibile, di conseguenza, che vi sia una sezione riservata solo agli acquirenti speciali. Sia Lion che Mountain Lion hanno un prezzo di 18 euro, poco più della tariffa originaria di vendita.

Per quale motivo, tuttavia, Apple ha deciso di rendere disponibili i due aggiornamenti? Non sarebbe stato più sensato proporre Snow Leopard a prezzo vantaggioso? In un primo momento si è pensato che Lion e Mountain Lion fossero offerti a coloro in possesso di un Mac vetusto, quindi non compatibile con OS X Mavericks. Ma la motivazione non può essere questa: i computer capaci di supportare Lion e Mountain Lion, ovvero tutti i Mac con processore Intel Core 2 Duo o superiore, saranno compatibili anche con l’ultimo OS X 10.9. E, considerato come questo sistema operativo non solo sia gratuito, ma anche più performante e leggero dei predecessori, non è dato ben sapere perché i consumatori debbano fermarsi a versioni precedenti. Il vero spartiacque è Snow Leopard, capace di funzionare sia con i Mac più anziani – quelli a singolo core e non abilitati ai 64bit – che con le macchine moderne. Forse la scelta serve per assecondare le richieste del mondo business, spesso restio all’assunzione alla cieca dell’ultima tecnologia disponibile per non perdere la compatibilità per le applicazioni usate con più frequenza.

Infine, una precisazione: chi ha già comprato a tempo debito una copia di Lion o Mountain Lion, non dovrà procedere nuovamente all’acquisto. Collegandosi a Mac App Store con la propria credenziale Apple ID, l’opzione di scaricamento ripetuto sarà gratuita.

Galleria di immagini: OS X Mavericks, foto ufficiali

Fonte: TechCrunch • Notizie su: , , ,