QR code per la pagina originale

Apple, 15 acquisizioni strategiche nel 2013

In questa parte del 2013, Apple ha già completato l'acquisizione di ben 15 società: solo 8 di queste sono però note. Lo ha annunciato Tim Cook.

,

Durante l’anno fiscale 2013, Apple ha portato a termine l’acquisizione di ben quindici compagnie, il che significa che ha inglobato un nuovo team ogni tre-quattro settimane. Lo ha annunciato il CEO di Apple Tim Cook durante la conferenza agli investitori per illustrare gli ultimi risultati finanziari.

Fino a ora si era a conoscenza di “solo” otto di queste acquisizioni, dunque Cupertino in tal senso ha fatto molto meglio di quanto noto. Si tratta in generale di piccole aziende che hanno sviluppato una serie di competenze di cui Apple ha bisogno per crescere ulteriormente, o un prodotto che la Mela vuole integrare nei propri dispositivi hardware o software.

Mentre dunque alcuni acquisti sono stati resi pubblici, un certo numero di trattative è invece rimasto privato e si avrà qualche informazione a riguardo solo in futuro, quando Apple svelerà nuove categorie di prodotti nel corso del 2014. Possibile che abbia inglobato team utili alla realizzazione del tanto chiacchierato smartwatch iWatch, e al suo presunto imminente ingresso nel settore televisivo, con iTV.

A ogni modo, il seguente elenco comprende una parte delle acquisizioni compiute dalla dirigenza Apple in questa parte del 2013:

  • WiFiSlam: una compagnia che sarà utile a migliorare i servizi di mappatura targati Apple, già a bordo di centinaia di milioni di iPhone, iPod e iPad;
  • Locationary: una startup canadese che si concentra sulla fusione e organizzazione dei profili business e dei dati di localizzazione. Andrà a migliorare il servizio Mappe;
  • Hopstop.com: anche questo team sarà utile a Mappe e, nello specifico, si occuperà di costruire le direzioni di transito all’interno del software;
  • Passif Semiconductor: è un produttore di chip a basso consumo energetico, che Apple potrebbe usare per migliorare o potenziare la propria tecnologia iBeacon oppure per iWatch;
  • Matcha.tv: è una startup specializzata nei servizi di video streaming che potrebbe portare a diverse novità per la Apple TV;
  • Cue: è una società che Cupertino ha probabilmente inglobato per migliorare Siri, dato che si è occupata della realizzazione di un assistente virtuale intelligente.

Fonte: TechCrunch • Via: Mac Rumors • Notizie su: ,