QR code per la pagina originale

Apple svela i risultati fiscali del Q4 2013

Apple presenta i risultati fiscali dell'ultimo quarto del 2013, per un periodo mediamente promettente: crescono iPhone e gli iPad, calano i Mac e gli iPod.

,

Apple ha svelato nella tarda serata di ieri i risultati fiscali del Q4 del 2013, il quarto economico conclusosi lo scorso settembre. Dati promettenti in quel di Cupertino, nonostante i recenti dubbi di borsa, con un fatturato di 37,5 miliardi di dollari. Oltre 1,5 miliardi in più rispetto allo stesso periodo di riferimento del 2014, sebbene vi sia una riduzione di 8,2 se l’analisi si riferisce all’intero anno.

È un’Apple che tiene quella del quarto fiscale del 2013, quasi in rialzo forse per effetto dei nuovi iPhone 5S e iPhone 5C. Sono ben 33,8 milioni i melafonini venduti, contro i 26,9 dell’anno precedente. Aumenta anche iPad, anche se di poco, dai 14 ai 14,1 milioni di esemplari piazzati. Scendono invece i Mac, da 4,9 a 4,6 milioni, forse anche per la lentezza con cui la Mela ha aggiornato la lineup. Gli iPod si fermano infine a 3,5 milioni, ma pare evidente come ormai non costituiscano più il core business dell’azienda, ormai incentrata quasi esclusivamente sui device iOS.

A margine dei risultati fiscali, il gruppo di Cupertino ha rilasciato anche le previsioni per il primo quarto del 2014, che per Apple coincide con il periodo in corso e culminerà con le festività natalizie. Il fatturato si prevede sia tra i 55 e i 58 miliardi, il margine lordo tra il 36,5 e il 37,5%, le spese operative tra i 4,4 e i 4,5 miliardi, le entrate extra di circa 200 milioni di dollari e il tasso d’imposta al 26,25%.

Il CEO Tim Cook ha espresso soddisfazione per quanto raggiunto dal gruppo, in un anno non sempre propizio per Apple. Queste le sue dichiarazioni:

«Siamo felici di annunciare una conclusione forte di un anno fantastico, con un nuovo record di fatturato nel quarto trimestre, compresa la vendita di quasi 34 milioni di iPhone. Siamo entusiasti di avvicinarci alle festività con i nostri nuovi iPhone 5C e iPhone 5S, il nuovo iPad mini con Display Retina, il nuovo incredibilmente sottile e leggero iPad Air, il radicalmente nuovo Mac Pro, OS X Mavericks e la prossima generazione di applicazioni iWork e iLife per OS X».

Entra più nel dettaglio Peter Oppenheimer, il Chief Financial Officer della mela morsicata:

«Abbiamo generato 9,9 miliardi in flusso di cassa dalle operazioni e restituito 7,8 miliardi di dollari aggiuntivi agli azionisti con i dividendi e il riacquisto delle azioni nel quarto di settembre, portando a 36 milioni i pagamenti cumulativi nel nostro piano di ritorno dei capitali».

Occhi puntati sulle vacanze di Natale, quindi, per scoprire come Apple inaugurerà il nuovo anno economico in arrivo.

Fonte: AppleInsider • Via: 9to5Mac • Immagine: Lewis Tse Pui Lung via Shutterstock • Notizie su: , ,