QR code per la pagina originale

Google+: novità per Hangouts, Foto e Video

Vic Gundotra ha presentato le ultime novità del social network Google+, dedicate agli Hangouts, alla gestione delle foto e all'ottimizzazione dei video.

,

Il motore di ricerca ha annunciato questa mattina la conferenza “A morning with Google+” e, con quasi mezz’ora di ritardo, Vic Gundotra è salito sul palco dell’evento organizzato a San Francisco. Dopo aver parlato della crescita registrata dal social network dal lancio fino a oggi, oltre che delle numerose novità introdotte di recente (20 negli ultimi quattro mesi), l’appuntamento entra finalmente nel vivo.

Hangouts

Migliora l’applicazione Hangouts presentata al Google I/O 2013, con l’introduzione della possibilità di condividere la propria posizione geografica, quella di vedere le GIF animate e il supporto ai messaggi SMS di cui si è già parlato in alcuni rumor delle scorse settimane. Gundotra sottolinea quanto gli utenti stiano sfruttando e apprezzando le funzionalità offerte: per questo da oggi sarà possibile pianificare e promuovere gli incontri (utile soprattutto per le celebrità presenti sul social network) e gestirli in tempo reale, ad esempio aumentando o diminuendo il volume di ogni singolo partecipante. Migliora anche la definizione del flusso video trasmesso.

Foto

Spazio poi agli strumenti per l’ottimizzazione delle immagini. L’obiettivo principale delle novità è quello di rendere il salvataggio e la condivisione delle fotografie alla portata di tutti, anche di coloro che non dispongono di un’attrezzatura professionale o di competenze avanzate. È qui che entrano in gioco gli strumenti di Google+. La piattaforma mette a disposizione degli utenti l’upload delle foto a piena risoluzione, per non perdere qualità nel processo di caricamento.

Un nuovo tool identifica automaticamente le immagini duplicate (o molto simili), quelle sfocate o con una bassa qualità, in modo da poter selezionare velocemente quelle migliori e metterle in evidenza all’interno degli album. Ancora, G+ è in grado di identificare oggetti e soggetti immortalati, riconoscendoli direttamente all’interno delle foto anche in assenza di tag. Questo avviene tramite una ricerca con keyword come “spiaggia”, “cane”, “vespa”, “occhiali” e molto altro. Migliora anche Auto Enhance, o Correzione Automatica in italiano, con la possibilità di selezionare il livello delle modifiche apportate tra “Normale” e “Alta”.

L’aggiornamento odierno all’applicazione Snapseed introduce HDR Scape, per creare immagini con la tecnica High Dynamic Range mediante un approccio innovativo, differente da quello già disponibile nell’app Fotocamera sui dispositivi mobile. Update anche per gli strumenti Nik Collection dedicati ai fotografi professionisti. La novità si chiama Analog Efex Pro e include filtri che simulano gli obiettivi delle fotocamere analogiche, con opzioni preimpostate e numerosi parametri da regolare manualmente.

L’ultimo annuncio per quanto riguarda le immagini è relativo alla modalità Action di Auto Awesome, per combinare più scatti realizzati in rapida successione e ottenere un’unica fotografia dal forte impatto grafico. Eraser, invece, elimina in modo automatico gli oggetti o i soggetti indesiderati all’interno delle immagini.

Video

Migliora anche la gestione dei video, con tool dedicati all’ottimizzazione e all’editing dei filmati raccolti in Auto Awesome Movie. In sintesi, quanto già visto con le fotografie può essere fatto anche sui video, con l’aggiunta automatica di una colonna sonora, la riduzione delle vibrazioni e molto altro ancora. C’è anche un vero e proprio software di editing, con tanto di timeline e libreria che raccoglie le tracce musicali da utilizzare come soundtrack.

Un'immagine riepilogativa per le novità presentate durante l'evento Google+ di oggi

Un’immagine riepilogativa per le novità presentate durante l’evento Google+ di oggi

Notizie su: ,