QR code per la pagina originale

ENI Green Data Center: mappa del datacenter

La mappa dell'ENI Green Data Center consente di comprendere più a fondo l'organizzazione dei locali lungo la prima tratta di canalizzazione dell'aria.

,

Il Green Data Center inaugurato dall’ENI in settimana ha raccolto forti interessi da parte di coloro i quali conoscono le realtà dei datacenter e la relativa corsa all’innovazione per risolvere i problemi insiti in strutture di questo tipo. A tal fine può essere utile avere a disposizione, oltre a tutte le informazioni legate ad efficienza, design e potenza di calcolo, anche una mappa degli ambienti.

Nella fattispecie la mappa del Green Data Center disponibile è quella relativa al “trifoglio sud”, ossia parte dell’impianto comprensiva di tre lembi dell’esagono complessivo. Nelle immagini è possibile osservare l’area riservata alle vasche di refrigerazione di emergenza, la sala di trattamento aria (attraverso la quale è possibile osservare i grossi filtri per la pulizia dell’aria), la sala di ventilazione (all’interno della quale è forte il vento avvertito per effetto delle ventole che forzano il flusso verso la sala macchine), ed i gruppi frigo. Non si vede invece la sala server, poiché la mappa è relativa al piano interrato mentre le sale informatiche sono dislocate al piano superiore lungo il percorso dell’aria verso l’uscita.

Mappa ENI Green Data Center

Mappa ENI Green Data Center

La linea rossa visibile è quella percorsa dai visitatori durante l’inaugurazione, ossia quella lungo la quale anche la redazione di Webnews ha potuto effettuare i propri scatti fotografici.