QR code per la pagina originale

Biohacker impianta un sensore nel suo braccio

Un dispositivo biomedico open source grande come uno smartphone registra la temperatura corporea ed invia i dati ad un tablet Android.

,

L’immagine in evidenza non è tratta da un film horror, ma è reale. Tim Cannon, un biohacker tedesco di Essen, si è sottoposto ad un intervento chirurgico per impiantare un computer delle dimensioni di uno smartphone nel suo avambraccio sinistro. Il dispositivo denominato Circadia 1.0 può registrare e trasmettere dati biometrici ad un tablet Android. L’alimentazione avviene mediante una batteria con ricarica wireless. Lo scopo dell’esperimento è dimostrare la possibilità di monitorare il proprio corpo, utilizzando dispositivi biomedici open source.

Tim Cannon, soprannominato DIY Cyborg, ha realizzato Circadia 1.0 insieme ad alcuni colleghi hacker ed è conosciuto nella body modification community per aver avviato altri progetti che hanno come scopo quello di correggere i “difetti” del corpo umano mediante l’uso delle macchine. La prima versione del chip può registrare la temperatura corporea e trasmettere le misurazioni via Bluetooth in tempo reale ad un’applicazione installata sul tablet Android. Il dispositivo integra tre LED di stato che Cannon può vedere attraverso il tatuaggio.

Il biohacker ha già completato lo sviluppo di un secondo device che misura le pulsazioni cardiache, riducendo le sue dimensioni complessive. Il passo successivo sarà attivare la comunicazione con altri dispositivi presenti nella sua abitazione. Ad esempio, Circadia rileverà il livello di stress e preparerà un’atmosfera rilassante, abbassando le luci della casa. Cannon vede un futuro in cui gli esseri umani potranno usare dispositivi biomedici non prodotti dalle multinazionali del settore e quindi senza brevetti o segreti industriali. Gli utenti avranno così il controllo totale dei dati raccolti. Un impianto open source è inoltre più sicuro, in quanto tutti possono contribuire alla soluzione di eventuali vulnerabilità nel software.

Nei prossimi mesi è prevista la commercializzazione di Circadia 1.0 ad un prezzo di 500 dollari. Essendo un dispositivo non approvato dalle autorità mediche, per il suo impianto bisognerà rivolgersi ad esperti in body modification. L’intervento chirurgico al quale si è sottoposto Cannon costa circa 200 dollari ed è stato effettuato da Steve Haworth, uno dei pionieri del settore, utilizzando solo ghiaccio, senza anestesia.

Avvertenza: la visione dei seguenti video è sconsigliata alle persone facilmente impressionabili.

Fonte: Mashable • Notizie su: