QR code per la pagina originale

Fibra ottica gratis per tutti… a Los Angeles

Il comune di Los Angeles vuole realizzare una rete in fibra ottica per tutti gli abitanti. La velocità sarà compresa tra 2 Mbps e 1 Gbps.

,

Il sogno di ogni italiano che usa Internet: un collegamento in fibra ottica completamente gratuito. Purtroppo per poter navigare ad alta velocità bisognerà trasferirsi a Los Angeles, dove il consiglio comunale ha votato all’unanimità la bozza di un RFP (Request For Proposals) relativa ad un piano per la realizzazione di una rete che potrà essere utilizzata da tutti i 3,5 milioni di abitanti della città, senza nessun abbonamento.

Steve Reneker, responsabile della Los Angeles Information Technology Agency, ha comunicato che la fibra ottica raggiungerà tutte le abitazioni private, tutte le aziende e tutti gli uffici governativi. C’è solo un problema: mancano i soldi. L’idea è quella di cercare fornitori che accettino di realizzare le infrastrutture gratis. Il comune garantisce però una corsia preferenziale per le procedure burocratiche necessarie (permessi, ispezioni, ecc.). In base alle prime stime, i costi dovrebbero essere compresi tra 3 e 5 miliardi di dollari.

Il piano prevede velocità tra 2 e 5 Mbps per le connessioni gratuite, mentre gli utenti paganti potranno raggiungere 1 Gbps. La fibra ottica sarà utilizzata anche per collegare gli hotspot WiFi nelle aree pubbliche. Chi si aggiudicherà l’appalto non sarà obbligato a fornire servizi telefonici o televisivi, ma le offerte triple-play saranno facoltative. La rete sarà open, quindi il fornitore potrà vendere l’accesso all’ingrosso ad altri provider che vogliono usare la fibra per attivare i propri servizi.

Tra i possibili candidati ci sono AT&T, Verizon, Time Warner, Cox e Charter. Google Fiber, nella sua forma attuale, non può partecipare in quanto l’offerta è riservata solo agli utenti residenziali. Quando la RFP verrà pubblicata, gli interessati avranno tre mesi di tempo per rispondere. Per la negoziazione del contratto invece saranno necessari tra sei e nove mesi, in quanto occorrerà trovare il migliore accordo per ogni servizio.

Fonte: ArsTechnica • Immagine: Wikipedia • Notizie su: ,