QR code per la pagina originale

Xbox One, l’add-on Unity gratis per gli indie

Microsoft e Unity annunciano che l'add-on per lo sviluppo dei giochi indie su Xbox One sarà gratuito per chi partecipa al programma ID@Xbox.

,

Strumenti come Unity possano richiedere un notevole esborso economico per uno sviluppatore indipendente, ma chi desidererà utilizzarlo su Xbox One potrà fruirne gratuitamente. Unity e Microsoft hanno infatti annunciato che gli iscritti al programma ID@Xbox otterranno l’add-on Unity per sviluppare sulla nuova console senza alcun costo.

Il toolset per Xbox One sarà molto semplice da padroneggiare e permetterà agli indie di sviluppare e pubblicare gratuitamente i propri giochi su Xbox LIVE senza costi aggiuntivi. Dovrebbe esser disponibile nel 2014 con un pieno supporto alle feature legate a Kinect e a SmartGlass, pertanto i developer potranno sfruttarle nei propri giochi.

«L’add-on di Unity per Xbox One supporta ogni elemento della nuova console, da Kinect a Smartglass, fino ai nuovi trigger del controller», ha spiegato Chris Charla, direttore del programma ID@Xbox. «Inoltre, Unity è disponibile anche per Windows e Windows Phone, e anche in questo caso è gratuito per gli sviluppatori selezionati. Quindi, partendo da una base, gli sviluppatori saranno in grado di fare velocemente il porting dei giochi per tutte le piattaforme Microsoft».

L’obiettivo di Microsoft appare chiaro: la casa di Redmond strizza l’occhio agli sviluppatori indipendenti nel tentativo di incentivare le produzioni indie il più possibile, e rendere la Xbox One maggiormente competitiva di PS4 sotto tale aspetto. Anche la versione Pro di Unity per Xbox One sarà rilasciata gratuitamente secondo le medesime condizioni.

Microsoft stabilirà una lista di priorità, fornendo dapprima l’accesso ai developer con maggiore esperienza e a quelli più promettenti. Curioso dunque come ogni unità di Xbox One potrà essere usata come devkit, sebbene tale possibilità non sarà disponibile al lancio, ma solo nel 2014. Unity sta lavorando anche con Sony per implementare tool di sviluppo dedicati a PlayStation 4.

Galleria di immagini: Le immagini della Xbox One