QR code per la pagina originale

Google vende film, anche in Italia

Google Play avvia la distribuzione di film in Italia: il noleggio di un film in Full HD costa circa 3,99 euro ed è accessibile da tv, tablet o smartphone.

,

D’ora innanzi sarà possibile acquistare film anche tramite Google Play. La nuova sezione ha appena aperto i battenti: il nuovo botteghino arriva direttamente sul proprio tablet, il proprio pc, il proprio smartphone o la propria tv passando tramite Android per mezzo dello store di Google. I film potranno essere acquistati o noleggiati, ma soprattutto potranno essere fruiti con ampia libertà su di una moltitudine di schermi per consentire massima elasticità di visualizzazione.

Google Play, nato come store per applicazioni Android, diventa l’hub attraverso il quale Google distribuisce qualsivoglia contenuto: a musica e libri si aggiunge ora anche una ricca videoteca con contenuti tanto italiani quanto internazionali. Spiega Ben Serridge, Product Manager Google Play: «Abbiamo prestato ascolto alle richieste degli utenti e lavorato con importanti partner dell’industria cinematografica per rendere disponibili contenuti digitali di valore anche in Italia. Attraverso Google Play gli utenti potranno guardare film su diversi dispositivi, per esempio iniziando la visione di un film sul computer per poi completarla su un tablet».

Quanto costa un film su Google Play?

Per visualizzare un film tramite Google Play è possibile una doppia formula: il noleggio o l’acquisto. Il noleggio implica costi variegati, a partire da 2,99 euro per film a definizione standard; l’acquisto parte invece da 7,99 euro. L’acquisto in versione Full HD implica costi generalmente superiori, pari a circa 3,99 euro per il noleggio e 13,99 euro per l’acquisto.

Interfaccia Google Play Movies

Interfaccia Google Play Movies

Una volta acquistato, il contenuto è disponibile senza limiti di tempo; una volta noleggiato, invece, il contenuto può essere fruito entro 30 giorni, oppure entro 48 ore dall’inizio della riproduzione.

Ogni film mette a disposizione tutte le informazioni sul cast e sulla trama; la pagina comprende altresì un trailer video e le recensioni degli utenti che hanno già precedentemente visualizzato il contenuto.

Quali film sono disponibili?

Google spiega di aver coinvolto nel progetto case cinematografiche del calibro di NBCUniversal, Paramount Pictures, Warner Bros, Sony Pictures Home Entertainment, The Walt Disney Company e Twentieth Century Fox. «Inoltre, a questi si aggiungono numerosi titoli distribuiti dalle principali case indipendenti italiane, quali CG Home Video, Lucky Red, Eagle Pictures, BiM Distribuzione, Luce – Cinecittà, Moviemax, M2 Pictures, Dall’Angelo Pictures e Videa».

Tra i primi titoli di “grido” si segnalano infatti:

  • NBCUniversal:Oblivion, Paranorman, Zero Dark Thirty, Les Misérables, Anna Karenina;
  • Paramount Pictures: Star Trek: Into Darkness, World War Z, Jack Reacher, Flight;
  • Sony Pictures Home Entertainment: After Earth, Hotel Transylvania, La Casa, The Amazing Spiderman, Men in Black 3;
  • Twentieth Century Fox: I Croods, Epic, Stoker, Die Hard – Un buon giorno per morire, Vampire Hunter: il Cacciatore di Vampiri;
  • The Walt Disney Company: Iron Man 3, The Lone Ranger, A Christmas Carol,Ralph Spaccatutto;
  • Warner Bros: L’uomo d’acciaio, Una notte da leoni 3, Pacific Rim, La migliore offerta, Argo;
  • CG Home Video: Tulpa, Detective Conan: L’undicesimo attaccante, Ciliegine, Il rosso e il blu, No, i giorni dell’arcobaleno;
  • Eagle Pictures: The Impossible, Il lato Positivo, The Twilight Saga;
  • Lucky Red: Scarie Movie 5, Dead Man Down – Il sapore della vendetta, Asterix & Obelix al servizio di sua Maestà;
  • Dall’Angelo Pictures: Killers, Shattered – Gioco mortale;
  • M2 Pictures: Step Up 4 Revolution, Scusa, mi piace tuo padre;
  • Moviemax: Zambezia, Ma come fa a far tutto?;
  • Videa: Snitch, Chef.
World War Z su Google Play

World War Z su Google Play

Come visualizzare il contenuto sul televisore

Per visualizzare un contenuto acquistato da Google Play sul televisore sono possibili differenti canali. Il centro del progetto è infatti Android ed il suo store Google Play, dopodiché lo strumento per la riproduzione è di per sé indifferente ai fini del risultato.

La via più semplice e diretta è quella della chiavetta Chromecast: disponibile inizialmente anche in Italia, consente di trasformare qualsiasi televisore in una smart tv. La barriera all’ingresso sarebbe dunque minima: circa 50 euro e il negozio online è disponibile. Tuttavia Amazon ha presto rimosso Chromecast dal catalogo italiano, rendendo dunque attualmente inaccessibile l’acquisto se non passando attraverso eventuali negozi online oltre confine.

Speciale: Google Chromecast

In alternativa è possibile collegare uno dei molti dongle Android al televisore, oppure ancora acquistare il contenuto tramite il proprio dispositivo Android (smartphone o tablet) e quindi trasmetterlo sul televisore via DLNA e mirror streaming.

Infine, se la tv è dotata di accesso a Google Play, l’accesso all’apposita app è quanto sufficiente per aprire lo store e scegliere il proprio film preferito.