QR code per la pagina originale

Facebook Login nel cuore di Windows

Windows 8.1 e Windows Phone 8 consentono da oggi una identificazione unica tramite Facebook Login per tutti i servizi che utilizzano medesimo sistema.

,

Nelle ultime ore è stata annunciata una importante novità per il mondo Windows e per il futuro di Facebook: le parti hanno siglato un accordo tale per cui Facebook Login diventa il cuore pulsante del sistema di identificazione su Windows e Windows Phone. La novità vale tanto per Windows 8.1 quanto per Windows Phone 8 e per l’utente rappresenta al tempo stesso sia una importante sicurezza, sia una forte semplificazione nelle procedure di registrazione su servizi vari.

Grazie alla stretta di mano tra Microsoft e Facebook (i cui rapporti di collaborazione sono noti fin dai primi vagiti della creatura di Mark Zuckerberg), gli utenti potranno ora eseguire un solo login sul proprio desktop, tablet o smartphone per creare una sorta di identificazione di base a cui appoggiare tutti i login successivi. Una volta consegnate le credenziali al sistema operativo, infatti, non sarà più necessario inserire nome e pass per altri servizi basati sul medesimo Facebook Login: ci penserà Windows, o Windows Phone, a completare il procedimento in vece dell’utente.

Ad ogni login l’utente sarà semplicemente avvisato delle procedure che i singoli servizi praticano sui dati dell’utente: a login eseguito sarà pertanto possibile proseguire, accedendo al servizio, oppure facendo un passo indietro nel caso in cui i dati personali utilizzati fossero giudicati eccessivi o non appropriati.

La procedura di login unificata, inoltre, consente di omologare i comportamenti e le identità sui vari dispositivi in uso: gli utenti che vorranno dotarsi di desktop Windows 8.1, tablet Windows RT e smartphone Windows Phone 8 avranno la certezza di imbattere con metodi, interfacce e sicurezza medesimi, inserendo la password una volta sola per vederla automaticamente certificata ogni qualvolta torni utile. La procedura si rivela utile in modo particolare su Windows Phone, ove molte sono le app già appoggiate al sistema di identificazione di Facebook e dove quindi maggiori sono i vantaggi relativi conseguibili.

Per Facebook la cosa rappresenta un successo di grandissima portata. L’accordo stipulato con Microsoft trasforma Facebook Login in una sorta di carta di identità del digitale (peraltro già nelle mani di oltre un miliardo di persone in tutto il mondo), permettendo all’utente di utilizzare il proprio profilo sul social network come lasciapassare per una molteplicità di app, siti web e servizi. Windows per contro va incontro ad una semplificazione dell’esperienza d’uso, rendendo più fluido e privo di frizioni l’accesso alle app per la propria piattaforma. Immediatamente disponibili, ovviamente, tutte le istruzioni per gli sviluppatori che vorranno approfittare di Facebook Login per facilitare l’identificazione degli utenti e l’accesso di questi ultimi alle proprie app.