QR code per la pagina originale

Firefox Australis, Mozilla rinnova l’interfaccia

Il team di sviluppo ha avviato il progetto di una nuova interfaccia utente, denominata Australis, che dovrebbe essere attivata con Firefox 29 nel 2014.

,

Nel 2014 Firefox potrebbe avere un aspetto molto diverso dall’attuale. Mozilla ha infatti iniziato lo sviluppo di un progetto parallelo, il cui obiettivo è il restyling completo dell’interfaccia utente. Da oggi è possibile scaricare dal sito UX Nightly la prima versione del browser, denominata Australis, per Windows, Mac e Linux. La decisione di portare il nuovo tema nel ramo principale “mozilla-central” dipenderà dai feedback ricevuti. Se tutto procede come previsto, la versione stabile dovrebbe essere disponibile con Firefox 29 il 15 aprile 2014.

Come sottolinea Mozilla, il ramo UX è quello con la peggiore esperienza utente, in quanto il team di sviluppo effettua numerosi test e quasi sicuramente il browser non permetterà di navigare su Internet senza incontrare bug o altri problemi legati al rendering degli elementi dell’interfaccia. Dalle prime immagini pubblicate si possono notare le principali novità. Il nuovo design è chiaramente ispirato a Chrome con i bordi arrotondati delle schede. L’azienda vuole utilizzare lo stesso tema su tutti i sistemi operativi, garantendo la coerenza dell’interfaccia.

Una delle novità è rappresentata dal nuovo menu personalizzabile. Cliccando sul pulsante posizionato nell’angolo superiore destro, l’utente potrà accedere alle funzioni Copia, Taglia e Incolla, allo zoom, alle impostazioni, alla cronologia, agli strumenti per gli sviluppatori e alla navigazione anonima. Firefox Australis permetterà di aggiungere al menu i comandi più utilizzati.

Il nuovo menu personalizzabile di Firefox Australis.

Il nuovo menu personalizzabile di Firefox Australis.

Il cambio radicale della UI obbligherà gli sviluppatori di terze parti ad aggiornare le estensioni per garantire la perfetta compatibilità. Dato che non è possibile attivare il nuovo tema attraverso le preferenze about:config, Mozilla porterà avanti lo sviluppo insieme alla versione classica, creando il ramo Holly. Eventualmente in seguito verrà effettuato il merging con il canale Aurora. Chi volesse fare da “cavia” può scaricare Firefox Australis dal sito UX Nightly, dove sono disponibili le build per Windows, Mac e Linux.

Fonte: Neowin • Notizie su: ,