QR code per la pagina originale

Google Glass, disponibile il kit di sviluppo

Google presenta il Glass Development Kit (GDK), il kit di sviluppo per le app dedicate agli innovativi occhiali. È già disponibile per il download.

,

Durante l’hackaton a San Francisco interamente dedicato ai Google Glass, il colosso delle ricerche online ha svelato il Glass Development Kit (GDK), ovvero l’atteso kit di sviluppo che permetterà ai developer di realizzare app progettate per espandere l’esperienza d’uso degli innovativi occhiali a realtà aumentata.

Finora, gli sviluppatori hanno potuto fruire solo delle Glass Mirror API, ma adesso avranno a disposizione un nuovo set di strumenti in grado di permettere lo sviluppo di app che possano lavorare offline, in tempo reale, e che inoltre forniscano un più profondo accesso all’hardware del dispositivo, come il GPS e l’accelerometro. Il GDK va anche ad abilitare l’accesso alle componenti Glassware, incluso Live card, Static card e servizi di background. Il capo del progetto development Timothy Jordan ha sottolineato che «Google ha lavorato sodo per fare in modo che, se sei un developer Android, lo sviluppo sui Glass sia naturale».

Durante la presentazione, Google ha anche mostrato delle demo di alcune app che sono già state sviluppate utilizzando proprio il nuovo kit di sviluppo. Tra queste vi è World Lens, un’applicazione che usa il GDK per accedere alla videocamera e tradurre in tempo reale il testo che l’utente sta guardando. Altre app già realizzate con il nuovo tool sono AllTheCooks, una guida per insegnare a cucinare; Strava’s, dedicata ai ciclisti; il gioco di parole Spellista e GolfSight, che aiuta i neofiti a giocare a golf.

Il Glass Development Kit è già disponibile a quei developer in possesso di un’unità dei Google Glass come add-on dall’Android SDK Manager e può lavorare insieme alle vecchie Mirror API. La casa di Mountain View sta peraltro iniziando a inviare i nuovi occhiali ai beta tester, e tutto ciò rappresenta un chiaro segnale di come lo sviluppo del device stia procedendo a pieno ritmo. Non vi è ancora alcuna informazione circa l’uscita pubblica del prodotto ma, secondo le indiscrezioni, il lancio dovrebbe avvenire entro la prima metà del 2014, almeno negli Stati Uniti.