QR code per la pagina originale

Gran Turismo 7 per PS4 potrebbe uscire nel 2014

Gran Turismo 7 per PS4 potrebbe arrivare già il prossimo anno: lo anticipa Yamauchi di Polyphony Digital, spiegandone il perché.

,

Gran Turismo 6 arriverà su PlayStation 3 il 6 dicembre ma già si parla dell’atteso arrivo del suo successore, che potrebbe debuttare nei negozi già nel 2014. Lo ha anticipato il capo di Polyphony Digital Kazunori Yamauchi, svelando il periodo di debutto indicativo di Gran Turismo 7 per PS4.

«Non vogliamo prenderci troppo tempo per l’uscita di Gran Turismo 7. La migliore delle ipotesi? L’anno prossimo», ha dichiarato Yamauchi. Ciò potrebbe sembrare ambizioso, dato che ogni iterazione della serie ha richiesto sempre lunghissime tempistiche di sviluppo – sono trascorsi quattro anni tra GT3 e GT4, cinque anni tra GTA 4 e GT5, e tre anni tra GT5 e GT6 – ma il capo della nota software house suggerisce che parte della colpa è attribuibile agli hardware: «in Gran Turismo 6 abbiamo dovuto ottimizzare il software al 100% per sfruttare al massimo l’architettura di PS3, ma ovviamente l’hardware di PS4 è molto meglio, quindi credo che la qualità complessiva del titolo sarà notevolmente migliorata quando ci giocherete».

Gran Turismo 7 non potrebbe essere dunque lontano come precedentemente ipotizzato, piuttosto abbastanza vicino. In precedenza Yamauchi aveva dichiarato che lo sviluppo del gioco sarebbe stato completo in un anno o due, ma attualmente non è noto in che stadio di sviluppo di trovi la software house. A quanto pare però potrebbe essere avanzato tanto da non scartare del tutto l’ipotesi di un’uscita entro il prossimo anno. In tal modo la lineup iniziale della PlayStation 4 si arricchirebbe senza dubbio di uno dei videogame più apprezzati in assoluto dai giocatori PlayStation.

Sempre nel corso dell’intervista, Yamauchi ha speso anche qualche parola circa la concorrenza, soprattutto riconducibile a Forza Motorsport 5. «Noi rispettiamo sempre la concorrenza. Il genere dei giochi di corse non è poi così grande, se lo si analizza nel suo insieme. Per questo motivo sono contento che tutti lavorino duramente per migliorare questa tipologia di giochi», ha spiegato il leader di Polyphony.

Fonte: Top Gear • Via: IGN • Notizie su: ,