QR code per la pagina originale

Notifiche e pubblicità: Facebook sperimenta

Il social network non smette mai di sperimentare piccole modifiche. Annunci low cost senza commenti e like, oppure notifiche sulla timeline.

,

Facebook sta certamente attraversando un momento delicato della sua storia: vicino ai dieci anni di vita (li compirà il prossimo febbraio), e in piena sfida sui device in mobilità con le applicazioni di chat che piacciono di più ai teenager, si sta ponendo obiettivi importanti, ma non smette anche di modificare e sperimentare sul sito. In particolare la timeline e gli annunci.

Facebook va sempre vissuto in due tempi diversi: oltreoceano si possono scorgere le novità che, se ben accolte, verranno applicate anche nel vecchio continente e in Italia. Ad esempio il Graph Search non è ancora completamente distribuito, mentre negli Usa ha già prodotto una serie di modifiche e aggiornamenti su problematiche emerse nel rapporto tra utenti e uso dei loro dati, al centro peraltro dell’update sul trattamento dati che pochi giorni fa è stato accolto nel sito, non senza qualche polemica e persino inchiesta per il metodo.

Anche le pagine consigliate, strumento poco frequentato dagli utenti (mentre è interessante e permette anche di scoprire più facilmente quanti inviti alle pagine si sono ricevuti senza che siano annegati nelle notifiche), sono state ingrandite e trasformate, in alcuni paesi, in una vetrina molto più accattivante. Da noi ancora no.

Le novità di cui si parla riguardano gli annunci pubblicitari. Facebook crede molto nelle storie sponsorizzate, ma sembra che gli sviluppatori stiano lavorando perché gli amministratori di pagina possono anche produrre advertising meno complesso, senza insight statistici. L’esempio fornito da AllFacebook è un post che non dà la possibilità di commentare o cliccare “mi piace”. La ragione? Riduce significativamente il costo di gestione dell’annuncio, da entrambe le parti, inserzionista e sito.

Le novità non finiscono qui. Ad alcuni utenti che hanno pagine e profili personali già in passato coinvolti in alcuni test è apparso un piccolo modulo notifiche sotto il riquadro principale della timeline, il diario della pagina Facebook, dove ci sono le informazioni. L’idea non sarebbe male: il sito mostra di non sfruttare adeguatamente la colonna sinistra, dedicata a informazioni e riquadri degli amici, delle foto, delle attività recenti. Troppo spesso un doppione rispetto ai bottoni orizzontali della timeline (basta cliccare “altro” e si ritrovano tutti). Aggiungere le notifiche più recenti come notizie immediatamente visibili all’utente e ai suoi amici rafforza e concretizza il riquadro degli aggiornamenti limitato alla pagina feed.

Fonte: AllFacebook • Notizie su: ,